Registrati alle settimane di gravidanza

Il Medico Risponde

L'ostetrica risponde


Feto in posizione podalica: cosa potrei fare per stimolarlo a girarsi?

(22/01/2016 - 10.17)

Buongiorno Dottoressa, sono alla mia seconda gravidanza. A distanza di due anni ho fatto eco a 31+2 e il bimbo è podalico. Fino a quando c'è tempo perché si metti cefalico? Non vorrei fare il cesareo, c'è qualcosa che posso fare per stimolarlo a girarsi? Grazie

Franca

Gentile Franca,
il feto può diventare cefalico entro la 37esima settimana. Per il rivolgimento esistono tecniche di medicina tradizionale cinese (come la moxa) che possono aiutarla. Si consulti comunque, prima di iniziare il trattamento, con il suo ginecologo. Cordiali saluti


Movimenti fetali diminuiti, è normale?

(19/01/2016 - 17.37)

Salve, sono alla prima gravidanza, rispettivamente alla 26+1 e ho notato che da ieri i movimenti sono diminuiti. A volte fa dei giorni con molti movimenti e forti e giorni come oggi e parte di ieri con pochi movimenti meno accennati. Ho provato svariate volte con cioccolato e stuzzicando il pancione, ma il mio piccolo è sempre stato cocciuto, si fa sentire quando gli pare. È consueto questo comportamento del piccolo?

Lettera non firmata

Buongiorno cara,
riguardo ai movimenti ogni bambino ha il suo comportamento, non essendo tutti uguali non si muovono tutti allo stesso modo! Se dovesse però aver notato una drastica riduzione dei movimenti fetali, allora potrebbe essere il caso di passare per l'ospedale per un controllo! Se invece alternare momenti più attivi e momenti più calmi è una sua caratteristica, non si preoccupi! Cordiali saluti


Diminuzione sintomi alla nona settimana

(12/01/2016 - 15.24)

Buongiorno, volevo chiederle se è possibile che alla nona settimana ci sia un calo di sintomi quali nausea, dolore al seno (ho dei dolori ai capezzoli e basta). Può essere normale o potrebbero esserci dei problemi?

Lettera non firmata

Gentile Signora,
non si preoccupi, i sintomi che lei ha descritto sono primari, cioè si avvertono all'inizio della gravidanza, il senso di nausea cambia da gestante a gestante, non per forza questo disturbo si protrae durante l'intera gravidanza. Se alle eco va tutto bene, non ha nulla da temere. Cari saluti


Pillola dimenticata al settimo giorno

(09/01/2016 - 15.45)

Buongiorno, sono una ragazza di 20 anni e mi sono dimenticata di assumere la pillola del 7 giorno. Ho avuto rapporti a rischio e volevo sapere se devo aspettare comunque un ritardo, per poi fare il test, oppure se con le analisi del sangue posso avere una risposta più celere. Grazie e arrivederci.

Lettera non firmata

Cara amica,
attenda la mestruazione, fare prima le analisi può non dare un risultato attendibile. A presto!


Pillola e ciclo da sospensione, posso escludere una gravidanza?

(03/01/2016 - 23.51)

Buonasera, il ciclo da sospensione, l’emorragia che si presenta nei 7 giorni, è attendibile per escludere una gravidanza? Grazie e buon anno

Lettera non firmata

Buongiorno,
se la pillola è stata presa con regolarità, il flusso mestruale che ne deriva esclude la gravidanza. A presto!


Ho possibilità di concepire?

(29/12/2015 - 16.50)

Buongiorno, ho 32 anni e da 2 mesi cerco una gravidanza. Ho sempre avuto e continuo ad avere un ciclo regolare di 27/29 giorni della durata di 5 giorni (i primi 2 con un flusso più abbondante). Ho sempre avuto 1, massimo 2 giorni di spotting premestruale immediatamente prima dell'inizio delle mestruazioni vere e proprie, quindi ho sempre considerato quelle piccole perdite scure come un sintomo del fatto che dopo 1 o 2 giorni mi sarebbero arrivate le mestruazioni. Negli ultimi 2 mesi invece (quindi con il ciclo di novembre e di dicembre, da quando ho cominciato ad avere rapporti liberi in cerca di una gravidanza) le perdite premestruali sono iniziate rispettivamente 4 giorni prima e 6 giorni prima e si sono presentate molto più chiare e leggere (tanto da non macchiare nemmeno gli slip ma solo lievemente la carta igienica prima o dopo aver urinato). Vorrei sapere se queste perdite premestruali sono preoccupanti soprattutto in vista di una gravidanza e più in generale gradirei avere un Suo parere circa le reali possibilità che ho di concepire. Magari riesco a tranquillizzarmi un po’ e a non pensare continuamente di avere problemi di infertilità. La ringrazio anticipatamente.

Lettera non firmata

Buongiorno cara,
io le posso solo dire di vivere il più serenamente possibile questo momento della sua vita; decidere di avere un bambino non implica necessariamente che il mese successivo si sia già instaurata una gravidanza: il concepimento è un terno al lotto, bisogna mirare l'ovulazione ed essere nelle migliori condizioni perchè dopo l'impianto possa avvenire un concepimento. Per lo spotting non mi preoccuperei, certo se non fa controlli dal suo ginecologo da vari mesi magari un controllo potrebbe essere utile. Io le consiglio di assumere un'alimentazione sana, di iniziare l'assunzione di acido folico e di farsi prescrivere degli esami pre-concezionali che possono sempre essere utili per valutare lo stato di salute della futura mamma. E soprattutto serenità, infatti lo stress incide molto sul concepimento, prenda tutto con molta leggerezza; si può parlare di infertilità solo dopo 12 mesi di rapporti mirati senza risultati. A presto!


Qual è il periodo giusto per l’ovulazione?

(29/12/2015 - 14.05)

Salve, io e la mia compagna vorremo avere un figlio. Precisando che ha avuto il ciclo in ottobre dall'8 al 13, in novembre dall’8 al 13, a dicembre dal 20 al 25, considerando che abbiamo fatto il test ovulazione Clear blue e risulta negativo, volevo capire quando era il periodo dell'ovulazione circa. Cordiali saluti. Grazie

Lettera non firmata

Salve,
il periodo dell'ovulazione cade tra il 14esimo e il 17esimo giorno del ciclo, se la sua compagna ha avuto l'ultimo ciclo il 20 dicembre, avrebbe dovuto avere l'ovulazione tra il 3/01 e il 7/01. Auguri


Collo dell'utero a 3 millimetri (29 settimane)

(26/12/2015 - 20.34)

Salve, 10 giorni fa, dopo una gravidanza (la mia prima) tranquillissima, il ginecologo mi ha trovato il collo dell'utero funneling, 3 millimetri rimasti chiusi, morbido. Fibronectina fetale anche positiva. Iniezioni di steroidi fatte, e ora prendo progesterone vaginale ogni sera. Sono passati 10 giorni e non so cosa aspettarmi. Sono solo a 29 settimane, non so se ricoverarmi, se continuare a stare a casa in assoluto riposo come finora, e se ho chance di arrivare a termine? Grazie in anticipo per la risposta.

Simona

Salve Simona,
la cosa che le consiglio è quella di rivolgersi nuovamente al suo ginecologo, oppure di recarsi al PS ostetrico della sua zona per fare ulteriori accertamenti. Sicuramente la precauzione di base è quella di stare in assoluto riposo, ma saranno i medici a valutare il caso e a stabilire se avrà bisogno di un ricovero ospedaliero anticipato o meno. Auguri


Siamo entrambi A+. C’è incompatibilità?

(12/12/2015 - 11.25)

Buongiorno, mi chiamo Samantha e sono nella sesta settimana di gravidanza. Volevo un’informazione riguardante l’esame "test di coombs indiretto”. Sia io che il mio compagno siamo A positivo, c'è qualche rischio per il feto?

Samantha

Buongiorno cara,
il Test di Coombs è un esame che si esegue in gravidanza per valutare il rischio di incompatibilità del sangue tra madre e figlio; viene eseguito tra i primi esami della gravidanza insieme al gruppo sanguigno. Essendo voi entrambi positivi al fattore RH non c'è nessun rischio di incompatibilità RH. A presto.


Il latte materno viene in quantità sufficiente solo dopo aver partorito?

(03/12/2015 - 20.51)

Buonasera, volevo sapere se il latte materno viene in quantità sufficiente per allattare solo dopo aver partorito o anche prima. Nel senso, se si abortisce anche spontaneamente o il figlio nasce morto, vi è la formazione del latte materno? Come funziona ? Mi potete spiegare? Grazie mille!!

Lettera non firmata

Buongiorno,
questa è una domanda molto interessante! Sicuramente se sfortunatamente un bambino dovesse nascere a termine morto, la rapida discesa di estrogeni e progesterone al momento del distacco della placenta lasciano la strada libera alla prolattina che inizia a prodursi in quantità; quindi sarà necessario somministrare alla madre farmaci per prevenire la montata lattea. Nel caso dell'aborto è da valutare. A presto!


Come far tornare il ciclo dopo il parto?

(23/11/2015 - 01.28)

Buongiorno, ho un bimbo di 16 mesi che allatto ancora e non mi è tornato il ciclo. Ormai tra una poppata e l'altra passano anche molte ore (a volte più di 7), non vorrei smettere di allattare ma mi piacerebbe avere un'altra gravidanza. Come posso fare a far tornare il ciclo? È possibile assumere una pillola contraccettiva compatibile con l'allattamento per un breve periodo? Grazie per la disponibilità. Cordiali saluti.

Valentina

Ciao Valentina,
ammiro la tua forza di volontà e ti faccio tanti complimenti per questo lungo periodo di allattamento, non essendo un medico non so sinceramente se esiste una pillola compatibile con l'allattamento, ti consiglio di contattare il tuo medico ginecologo per farti consigliare.


Terzo figlio dopo due cesarei... cesareo obbligatorio?

(22/11/2015 - 12.01)

Ho avuto un cesareo d'urgenza in travaglio a maggio 2007 e un secondo cesareo programmato a novembre 2008. A luglio 2016 avrò il mio terzo figlio. Sarà possibile provare il parto naturale o è obbligatorio (o quantomeno consigliato) un terzo cesareo? Nel 2011 ho anche subito un intervento di ernia ombelicale con retina perché avevo una diastasi dei muscoli addominali e una piccola ernia. Tuttavia non mi è stata sconsigliata una nuova gravidanza. Grazie per le informazioni.

Francesca

Buonasera cara,
per quanto riguarda il parto vaginale dopo un taglio cesareo le linee guida internazionali non sconsigliano il parto di prova a chi ha già avuto due cesarei; è anche vero che ogni ospedale ha un suo protocollo in merito, ci sono quelli più inclini a far partorire dopo cesareo e quelli meno. Posso solo consigliarti di informarti bene sul VBAC (vaginal birth after cesarean section) e se decisa di cercare un ospedale che accolga la tua richiesta. Online potrai trovare informazioni e linee guida. Auguri!


Al di fuori del periodo di fertilità non è possibile avere un bambino?

(20/11/2015 - 02.50)

Salve Dottoressa, mi chiamo Lucrezia. Io e il mio ragazzo desideriamo tanto un bimbo e avevo 2 domande da farle: abbiamo avuto più rapporti con la speranza di avverare il nostro sogno, ma ciò è successo una settimana prima del ciclo, è un problema? Pensa che non sia possibile al di fuori del periodo di fertilità avere un bambino? E poi volevo chiederle quanto devo aspettare per fare un test di gravidanza, c'è chi dice una settimana, ma a me sembra esagerato. Grazie in anticipo, aspetto una vostra risposta :-*

Lucrezia

Cara Lucrezia,
io vi consiglio di avere rapporti liberi senza preoccuparsi del periodo del ciclo mestruale in cui ti trovi, non potendo sapere esattamente quando realmente avverrà l'ovulazione. Per il test di gravidanza sulle urine lo puoi fare una settimana dopo il giorno della mancata mestruazione. Rimango a disposizione


Quanto tempo deve passare tra una poppata e l'altra?

(18/11/2015 - 19.37)

Buongiorno, sono mamma di una bimba di 15 giorni. Alla nascita pesava 2880 gr (con un calo di 220 gr alle dimissioni). La allatto io e dall'inizio della poppata a quella successiva passano due ore, anche una, una e mezza al massimo se non si addormenta. Capita però una volta al giorno, sempre nel pomeriggio, che dorma per 4 ore consecutive e io non me la sento di svegliarla. Questo ritmo lo tiene anche di notte. È normale che voglia attaccarsi così spesso? In quanto tempo dovrebbe aumentare il tempo tra una poppata e l'altra? Per me è molto stancante, ma ci tengo tanto e cerco di resistere. Bagna regolarmente i pannolini e alla prima pesata è aumentata 500 gr. e questo mi conforta. Grazie.

Lettera non firmata

Buongiorno cara,
da quello che scrivi il tuo allattamento procede alla grande. L'allattamento a richiesta prevede che il bimbo si attacchi al seno materno quando vuole e per quanto tempo vuole, senza limiti di orario tra le poppate, proprio perché l'allattamento risponde a varie esigenze del bambino e non solo alla fame. Cordiali saluti


Chiarimenti sull'andamento delle beta

(18/11/2015 - 18.14)

Buonasera, vorrei chiedere un chiarimento sull'andamento delle mie beta: ultima mestruazione il 1 ottobre 2015 30 ottobre 2015: 115 3 novembre 2015: 760 7 novembre 2015: 3393 13 novembre 2015: 16.776 17 novembre 2015: 20.475. In particolare ho paura che l'ultimo dosaggio non abbia seguito il regolare andamento, devo preoccuparmi? Ringrazio anticipatamente per la risposta. Cordiali Saluti

Dania

Salve Dania,
l'aumento delle beta non ha un andamento costante, essendo al 17/11/15 dall'ultima mestruazione nella sesta settimana di gestazione i tuoi valori sono nella norma, perché il valore minimo in quell'epoca gestazionale dovrebbe essere 15600 e il massimo 184000. In ogni caso, se non sei tranquilla, rivolgiti al tuo ginecologo per avere chiarimenti in merito.


Rapporti protetti da preservativo: potrebbe essere incinta?

(17/11/2015 - 20.40)

Gentile dott.ssa, la mia ragazza di 21 anni ha sempre avuto un ciclo regolare, al massimo in ritardo di un paio di giorni. L'ultimo ciclo le è venuto il 26 Ottobre con 4/5 giorni di ritardo. Oggi, dopo 22/23 giorni le è venuto (con una settimana di anticipo quasi) o, meglio, le è venuto un flusso abbondante e rosso, color sangue che tuttavia è rallentato dopo poche ore e ora è scarso con macchie chiare. Cosa potrebbe essere? Abbiamo avuto due rapporti sessuali dopo l'ultimo ciclo ed entrambi con preservativo. Può essere incinta? Servirebbe fare domani il test di gravidanza o il sangue può invalidarlo?

Marco

Caro Marco,
tutto quello che mi descrivi può rientrare tranquillamente nella normale fisiologia del ciclo mestruale. Se i rapporti sono stati realmente protetti, dall'inizio alla fine, non avete di che preoccuparvi. Rimango a disposizione


Andamento beta

(17/11/2015 - 16.46)

Salve, ringrazio in anticipo per la Vostra risposta. Scrivo per avere una vostra opinione. La mia ultima mestruazione risale al 1 di ottobre, da circa 3 mese ho un ciclo regolare di 30 giorni. Ora sono incinta, ho fatto il test da sola martedì 11 ed ora positivo, il giorno dopo quindi mercoledì ho fatto le beta hcg il risultato è stato 1137, venerdì le ho ripetute ed erano 2037,53. Stamattina martedì le ho ripetute e sono 4809, come sono secondo voi. Precisamente un anno fa rimasi incita, ma ebbi un aborto spontaneo, quasi subito e beta molto molto più basse.

Lettera non firmata

Gentile Signora,
se il valore delle beta è in crescita è un segno positivo, significa che la gravidanza sta procedendo. Le consiglio comunque un controllo ecografico per poterla far stare più serena. Cordiali saluti


Ritardo mestruale di 9 giorni: cosa può essere?

(17/11/2015 - 11.48)

Salve Dott.ssa, le scrivo a riguardo di un ritardo mestruale. Abbiamo avuto un rapporto protetto una ventina di giorni fa. Il mio ragazzo ha controllato anche lo stato del profilattico a fine rapporto. Perchè adesso mi ritrovo con un ritardo di 9 giorni? Cosa può essere? Siamo tutti e due molto preoccupati. Cosa ci consiglia? La prego di rispondermi al più presto. Grazie.

Lettera non firmata

Buonasera cara,
l'unica cosa che posso consigliarti è di fare un test di gravidanza così da toglierti ogni dubbio, ed eventualmente una visita dal ginecologo di fiducia. Cordiali saluti


Nuvaring: è efficace da subito?

(11/11/2015 - 23.39)

Buonasera, gentilmente vorrei sapere: da tempo uso nuvaring, stavolta dovevo toglierlo venerdì, ma purtroppo l’ho dimenticato e tolto sabato alle 13, posso comunque rimetterlo venerdì sera? È efficace da subito? Grazie

Lettera non firmata

Buongiorno cara, certo! L'importante è non allungare mai il periodo di pausa, ma per comodità puoi anticipare di un giorno!


Rapporto in giorni non fertili: potrei essere incinta?

(11/11/2015 - 10.45)

Buongiorno, Sono una mamma di una bambina di 2 anni. Il mio ciclo è sempre regolare. Volevo farle una domanda, ho avuto un rapporto non protetto con mio marito, la notte del 23/24 ottobre, al 23 ho terminato il ciclo. Volevo sapere se c'era la possibilità di una gravidanza, facendo dei conti dovrebbero essere dei giorni non fertili, o mi sbaglio? Aspettando una vostra cortese risposta, Vi porgo Distinti Saluti

Simona

Cara Simona,
durante il ciclo mestruale si parla di giorni più o meno fertili, mai di giorni non fertili. Questo per il fatto che il corpo umano, non essendo una macchina, può avere diverse variazioni. Per esempio può avvenire che in un ciclo mestruale molto breve (esempio 15-20 giorni) si abbia avuto l'ovulazione durante i giorni in cui si sono verificate le mestruazioni. Nel tuo caso, con un ciclo regolare, è improbabile che sia avvenuto tutto ciò. Stai tranquilla, ma prendi comunque delle precauzioni la prossima volta. Rimango a disposizione.