"Potrei essere già fertile?"

Anonimo

chiede:

Salve dottoressa, il giorno 6 ottobre 2021 ho partorito mio figlio con parto naturale. Nei giorni successivi, per circa 30 giorni, ho avuto abbondanti perdite ematiche. L’utero si è pulito dopodiché non ho avuto più alcuna perdita. Mio figlio si nutre con il mio latte, solo che lo estraggo a causa di problemi dovuti all’attaccamento.

Qualche giorno fa ho avuto un rapporto completo non protetto e dopo 2 giorni inizio a perdere di nuovo sangue. Possibile sia già il capoparto? Mica c’è il rischio che io possa essere nuovamente incinta? Oltretutto ho spesso durante il giorno una sensazione come pungente e fastidiosa alla vagina, potrebbe essere una conseguenza normale e passeggera del post parto? La ringrazio anticipatamente.

Buongiorno signora, le cause del sanguinamento possono essere differenti, le consiglio di parlarne alla visita post parto. Per ciò che riguarda i rapporti non protetti, non sappiamo esattamente quando tornerà a essere fertile ed è impossibile prevederlo. Pertanto ogni momento potrebbe essere buono per ovulare e quindi per concepire.

Non aspetti di vedere il capoparto per proteggersi, perché l’ovulazione avviene prima della mestruazione è magari non se ne rende conto. La sensazione pungente in vagina potrebbe essere una conseguenza del parto passeggera oppure un campanello d’allarme di un perineo che deve essere trattato: una valutazione del pavimento pelvico con qualcuno di esperto è opportuna.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ostetrica

Categorie