"Perché mia figlia vuole sempre stare attaccata al seno?"

Anonimo

chiede:

Buongiorno dottoressa, ho partorito da quasi due settimane. La bimba si è attaccata subito e bene ma dopo due settimane sta ancora molto attaccata. Quando si attacca sta al seno dai 40 minuti a 1 ora e mezzo. Appena si stacca da un seno la faccio attaccare all’altro.

Il pediatra mi consiglia di dare orari per l’allattamento (6, 9.30, 13, 16.30, 20, 23.30 no poppata notturna), che però sono impossibili. La notte si sveglia perché vuole il seno e a volte fa più poppate rispetto agli orari messi. Le mie domande sono: è normale che stia attaccata così tanto? Ed è normale che per ora dopo la poppata dorma sempre? Se si sveglia (a volte succede dopo 10/ 20 minuti) rivuole il seno. A peso ci siamo: in una settimana ha preso 185 gr. La ringrazio.

Buongiorno signora, è assolutamente normale quando l’allattamento è esclusivo. I bimbi si attaccano al seno per fame, sete, consolazione, rassicurazione, coccola. Non ha senso tenere l’orario delle poppate, perché appunto non esistono regole (né trovano supporto scientifico le ex indicazioni dai più ancora utilizzate erroneamente di attendere tre ore da una poppata e l’altra).

Nei primi due/tre mesi le poppate sono lunghe e questo non ha niente a che vedere con la produzione di latte, ci tengo a precisarlo visto che molte persone erroneamente credono di avere poco latte per questo motivo. Le poppate sono lunghe perche per i bimbi così piccoli è impegnativo ciucciare al seno, pertanto è anche normale che dividano la poppata in due ed il seno si sta calibrando. Più crescerà piu le poppate saranno rapide.

La miglior bilancia sono i nostri occhi: riconoscere i segni del benessere è fondamentale. Controlli che sia attiva quando è sveglia, che faccia almeno 6 volte la pipì e almeno 1 la cacca (altrimenti prima di allarmarsi per le feci contatti un’ostetrica perché delle volte può passare più tempo). È anche normale che i bimbi così piccoli dormano molto, più crescerà più prenderà dei ritmi di sonno veglia differenti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ostetrica

Categorie