Giulia

chiede:

Salve, sono Giulia una futura neomamma di due gemelli. Sono al mia prima gravidanza e so che in questo ultimo periodo è consigliato fare un corso preparto: mi chiedevo se in questo caso, essendo il mio un parto cesareo, mi possa essere utile frequentare il corso e andare per i consigli sull’allattamento.

Le mie intenzioni sono quelle di allattare al seno naturalmente senza usare il tiralatte e vorrei poter continuare l’allattamento anche dopo lo svezzamento, almeno finché non avranno un anno. Ho poi un altra domanda: come posso poi passare dal seno al biberon? E se continuo con l’allattamento prolungato, che tipo di dieta non rigida posso seguire prima di passare a un’alimentazione più ferrea (dopo aver smesso di allattare) per eliminare i chili in eccesso della gravidanza?

Buongiorno Giulia, piacere di conoscerla e tanti auguri! Gli incontri di accompagnamento alla nascita sono sempre consigliati, sia che il parto avvenga per via vaginale che attraverso il taglio cesareo. Durante le “lezioni” del corso si parla della gravidanza, dell’evoluzione della fisicità sia della mamma che del piccolo, si parla di come poter entrare in relazione con chi sta nella pancia e di come proseguire al meglio questa relazione anche dopo la nascita.

Durante gli incontri si parla anche di allattamento, di esogestazione e si danno ai futuri genitori consigli concreti su quello che c’è da fare dopo (anche in termini di come tornare in forma). Il mio consiglio è di seguire un corso, anche online, così da potersi confrontare con l’ostetrica e poter avere risposta a tutte sue domande; è molto utile anche per i papà per prendere contatto attivo con la gravidanza!

Può cercare dei corsi fatti da ostetriche nella sua zona, se dovesse abitare a Milano e provincia le do come riferimento anche il corso che teniamo io e la mia collega per il Centro Medico Unisalus. Inoltre, non sapendo a che epoca gestazionale lei sia e il motivo per il suo cesareo, la informo del fatto che anche con una gravidanza gemellare il parto naturale è possibile (solo in determinate circostanze che le consiglio eventualmente di chiedere al suo ginecologo o ostetrica di fiducia).
Spero di averle dato una risposta esaustiva. Le auguro una buona giornata.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ostetrica

Categorie