Eiaculazione interna e ciclo mestruale - GravidanzaOnLine

Durante il ciclo mi è venuto dentro… sono nel panico! Posso essere incinta?

Anonima

chiede:

Salve,
sono una ragazza di 16 anni, ho un ciclo regolare di ogni 30 giorni, questo mese le mestruazioni mi sono venute sabato 27 (la notte tra il venerdì e il sabato).
Domenica 28 io ed il mio ragazzo abbiamo fatto l’amore e mi è venuto dentro (il ciclo è abbondante, l’ho sempre avuto così). All’inizio non mi preoccupavo perché altre ragazze l’hanno fatto e non è mai successo niente… ma adesso sono in panico leggendo cose su internet. La prego, mi aiuti dottore, sono incinta? Tra quanto fare il test? (Per adesso il ciclo non si è bloccato ma anzi continuo ad avere i normali dolori mestruali come se nulla fosse accaduto).
La prego risponda presto sono in ansia 🙁 non so che fare! Vorrei tanto uccidermi per la cosa che ho fatto. E se sono incinta davvero non so nemmeno come fare a procurarmi la pillola, vivendo in un piccolo paese e avendo paura di essere giudicata a 16 anni 🙁 la prego mi aiuti…
Distinti saluti, mi risponda presto 🙁

Cara ragazza,
capisco la tua preoccupazione e la tua ansia, spesso quando non si è ben informati circa contraccezione e fertilità si trovano pareri discordanti su queste tematiche e talvolta le amiche non danno un vero aiuto. Purtroppo però non posso dirti se sei incinta o meno, dovrai aspettare e fare un test se ci sarà un ritardo mestruale. Posso solo darti alcune informazioni importanti per evitare gravidanze indesiderate e per gestire situazioni di questo tipo.
Innanzitutto non è vero che durante le mestruazioni non si può rimanere incinta. La mestruazione infatti non è altro che lo sfaldamento dell’endometrio, uno strato che riveste la cavità dell’utero (l’utero infatti è un organo vuoto al suo interno), che si sgretola perché nei giorni precedenti non si è instaurata nessuna gravidanza, per cui si deve rigenerare per poter accogliere un futuro concepimento. In quei giorni il flusso di sangue non evita il passaggio degli spermatozoi e nemmeno una futura gravidanza. La donna infatti è fertile quando l’ovaio prepara un ovulo pronto da fecondare e lo espelle, facendolo passare nella tuba: lì potrà essere raggiunto dagli spermatozoi. Questo momento del ciclo si chiama ovulazione ed è il periodo più fertile del mese, ma non possiamo sapere quando arriva, poiché la durata del ciclo non sempre è regolare: il periodo che va dal primo giorno delle mestruazioni fino al giorno dell’ovulazione è variabile (può essere di 14, 7 o 16 giorni o anche 2!). Per questo motivo dal primo giorno della mestruazione fino al giorno in cui avviene l’ovulazione la donna è sempre potenzialmente fertile, compresi i giorni in cui è presente il sangue. Il periodo invece dopo l’ovulazione dura sempre 14 giorni e in questi la donna non è fertile. Il fatto che tu abbia i cicli di 30 giorni può rassicurarti un pochino, poiché è probabile che tu domenica non avessi l’ovulo pronto nella tuba, ma non possiamo esserne sicuri.
Inoltre un possibile concepimento non interferisce con le mestruazioni in atto, non avresti quindi un cambiamento delle perdite che hai in questi giorni, ma solo un ritardo nelle prossime mestruazioni.
Intanto ti consiglio di stare tranquilla e di utilizzare un metodo contraccettivo per i rapporti futuri (anche in questo mese), magari facendo utilizzare al tuo partner il preservativo, che non costa molto, è facile da comprare e utilizzare e protegge dalle malattie trasmesse sessualmente. Aspetta le prossime mestruazioni e se il 24 non sono arrivate allora compra un test al supermercato e fallo, meglio raccogliendo le prime urine del mattino (se vuoi puoi farlo prima, ma comunque dopo il 17 agosto). Qualunque sia il risultato del test, rivolgiti al consultorio adolescenti della tua zona (se non sai dove cercarlo ricontattami pure): le prestazioni sono tutte gratuite e non serve avvisare i genitori. Lì troverai ostetriche che, soggette al segreto professionale, ti aiuteranno a trovare il metodo contraccettivo più adatto a te (se il test è negativo) oppure a gestire la gravidanza (se il test sarà positivo).
Un’ultima informazione: se ti capitasse nuovamente di avere un rapporto completo senza utilizzare nessun metodo contraccettivo, puoi recarti presso un PS ostetrico-ginecologico e richiedere la pillola del giorno dopo (che si può assumere entro 72 ore dal rapporto a rischio), che però non deve essere alternativa ad un metodo contraccettivo efficace e abituale, ma solo una soluzione in caso di emergenza.
Rimango a disposizione per qualsiasi chiarimento o informazione,

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 4.4/5. Su un totale di 7 voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ostetrica

Categorie