Pillola dimenticata e rischio gravidanza - GravidanzaOnLine

“Pillola dimenticata alla prima settimana: rischio la gravidanza?”

Anonimo

chiede:

Gentili Dottori, vorrei togliermi un dubbio e molta ansia quindi vi spiego la situazione: ho avuto l’ultimo ciclo dal 17/9 al 21/9, prendo la pillola Miranova e dopo 3 anni ho dimenticato di prendere la compressa del (26/9) anche entro le 12 ore! Quindi dimenticata completamente e assunta il giorno dopo con quella successiva prendendone 2 contemporaneamente. Ho avuto un rapporto con coito interrotto. Sul foglietto della pillola c’è scritto che la dimenticanza di una compressa durante la prima settimana è un rischio anche per i rapporti avuti la settimana precedente. Vorrei tranquillizzarmi un po’ o comunque avere una risposta adeguata. Grazie mille

Gentile Signora,
è vero, se nella settimana precedente si sono avuti rapporti sessuali, allora si deve prendere in considerazione la possibilità che sia iniziata una gravidanza. Questo perché gli spermatozoi sono in grado di rimanere in vita fino a 4 giorni dopo un rapporto. Come ha fatto lei, la pillola dimenticata va presa appena ci si ricorda, e le altre compresse vanno prese rispettando il solito ritmo. A questo però, va aggiunta una cosa importante: i rapporti nei successivi 7 giorni la dimenticanza, devono essere protetti con un contraccettivo di barriera (non il coito interrotto che è rischioso), perché dimenticare di assumere la pillola oltre le 12 ore dall’orario abituale, non assicura la protezione contraccettiva (sono necessari 7 giorni di assunzione ininterrotta del contraccettivo per tornare ad avere la protezione garantita).

Dunque il mio consiglio è questo: poiché il fatto che si sia instaurata una gravidanza è solo una possibilità e non una certezza, se vuole togliersi ogni dubbio faccia un test di gravidanza, ma meglio sul sangue che sulle urine, perché almeno il risultato è sicuro al 100%. Rinnovo la mia disponibilità e quella della redazione, buona giornata!

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ostetrica