Ciclo in Ritardo e Rapporto non Completo - GravidanzaOnline

“Ciclo in ritardo ma rapporto non completo: posso essere incinta?”

Anonimo

chiede:

Salve a tutte, è la prima che scrivo per sottoporvi un dubbio che ho ormai da un mese. Il 13 agosto ho avuto un rapporto non completo però, poiché senza profilattico preferisco non correre rischi, tuttavia ho un’incertezza che mi assilla. Il 16 agosto ho delle perdite, anche abbastanza abbondanti, che durano almeno 3-4 giorni, che però sono comunque diverse dal mio normale ciclo (che sarebbe stato in anticipo di una settimana circa, cosa strana per il mio ciclo molto regolare). La cosa mi insospettisce, ma la associo a delle perdite che anche in passato si sono verificate dopo che il mio ragazzo mi ha masturbata, unite a dolori “da sfregamento”, che in pochi giorni sono sempre andati via.

Detto ciò aspettavo che il ciclo mi arrivasse intorno al 24-25 agosto, ma ad oggi, 20 settembre, ancora non è comparso. Il mio dubbio ora è, se quello del 16 fosse veramente un ciclo, solo meno abbondante del solito e in anticipo; in caso contrario potrei essere incinta semplicemente anche dopo un rapporto non completo (tra l’altro capitato in un giorno non fertile)? Ho vagliato tutte le ipotesi, magari sono stata disattenta e forse non ho notato se aveva le mani sporche, ma sono abbastanza sicura di me, solo non riesco a spiegarmi questo ritardo eccessivo… Inoltre forse dovrei avere anche altri sintomi se veramente fossi incinta, invece non ho notato nulla di strano, solo delle piccolissime perdite, macchie gialline sugli slip, che potrebbero voler dire qualsiasi cosa. Mi rendo conto che detta così può sembrare assurdo che io sia incinta, ma non so più cosa pensare! Grazie!

Gentile ragazza,
purtroppo io non posso chiarire questi suoi dubbi… l’unico modo per sapere se è incinta o meno, è fare un test di gravidanza.
Non ci si può basare solo su queste indicazioni per capire se si è instaurata una gravidanza, mi dispiace.
Potrebbe anche essere che il suo organismo stia risentendo del cambio di stagione o di un altro tipo di stress e per questo tarda il flusso, ma per scrupolo e maggior sicurezza; però consiglio vivamente un test visto che il ritardo mestruale c’è è visto che il coito interrotto non è un metodo sicuro. Resto a disposizione per altri chiarimenti. Mi faccia sapere che novità ci sono.
Buona serata.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 4.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ostetrica