Cesareo in anestesia totale - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve, ho cercato e ricercato online informazioni in merito all’argomento in oggetto, ma non le ho trovate. Sto pensando con il mio compagno all’eventualità di avere un figlio, ma essendo io una persona estremamente paurosa e poco collaborativa, non riuscirei mai e poi mai ad affrontare un parto naturale, quindi ho da sempre optato per un cesareo. Il mio problema è che vorrei avere informazioni su cliniche dove poterlo richiedere in anestesia totale, dato che non sopporto l’epidurale (7 anni fa sono stata operata ed hanno tentato di farmi l’epidurale bucandomi per ben 5 volte ed optando alla fine per l’anestesia totale, con la conseguenza che ho avuto la schiena indolenzita per mesi). Nell’attesa di una risposta la ringrazio.

Gentile signora,
se non mi dice da dove scrive e in quale città intende fare il suo cesareo, mi è molto difficile darle indicazioni pratiche.
Rinunciare agli enormi vantaggi di fare un parto cesareo in anestesia loco-regionale (ad esempio spinale o epidurale o entrambe) è un vero peccato. Comprendo le sue paure e la sua precedente cattiva esperienza, ma non necessariamente si dovrà ripetere: non è lei che non “sopporta” l’epidurale che, come tutte le pratiche mediche, è anche operatore-dipendente.
Con l’anestesia loco-regionale in genere è possibile vedere il proprio figlio alla nascita, tenerlo in braccio, partecipare con il proprio marito, allattare immediatamente ed avere un ottimo controllo del dolore postoperatorio, senza interferenza con l’allattamento al seno. Ovviamente tutti questi vantaggi sono dipendenti anche dall’organizzazione dell’ospedale in cui andrà a partorire, per cui sarebbe meglio che si informasse per tempo. Tenga presente che l’anestesia loco-regionale è perfettamente compatibile con una sedazione intraoperatoria anche se la gioia e l’emozione di avere suo figlio in braccio subito compenserà ampiamente le ansie e le paure…
Le suggerirei di parlare con l’equipe degli anestesisti del suo ospedale perchè come ben sa, nel nostro Paese la pratica clinica ed organizzativa può variare grandemente.
Auguri!

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Anestesista