Anonimo

chiede:

Salve dottore, ho partorito dieci giorni fa con parto naturale e mi sono sottoposta all’anestesia epidurale. Vorrei un informazione in merito: è possibile che tale anestesia mi abbia provocato un mal di schiena che dura ancora oggi? La ringrazio in anticipo per la risposta.

Buongiorno signora, il dolore alla schiena nel puerperio è provocato da diversi fattori, per la stragrande maggioranza di natura fisici: cattiva postura adottata per controbilanciare il peso del bambino negli ultimi mesi di gestazione, posizioni non fisiologiche assunte durante il travaglio o allettamento prolungato possono aver slatentizzato o acuito un dolore lombare già esistente o in precedenza solo lieve.

Il dolore cronico in sede di puntura epidurale è descritto in letteratura, sebbene raro. È possibile (sebbene anch’essa sia una complicanza poco frequente) un dolore acuto da puntura lombare/epidurale che si prolunga per qualche settimana e si risolve da sé. È il caso di un dolore insorto immediatamente dopo il posizionamento del catetere peridurale e che si sia presentato come una scossa (da irritazione nervosa), un fastidio su un lato (da sposizionamento del catetere), o una vera e propria disestesia (percezione alterata dello stimoli tattili/dolorifici – da irritazione /lesione nervosa).

Per distinguere la causa del dolore (fisica o iatrogena) è necessario rivolgersi al proprio MMG per una visita approfondita: qualora fosse dovuto all’anestesia epidurale, sarebbe limitato a uno o massimo due metameri adiacenti alla sede di puntura lombare ed è meritevole di approfondimento diagnostico (RMN della colonna). In caso contrario, se fossimo di fronte a un dolore lombare diffuso, sciatico o toraco-interscapolare si potrebbe già escludere l’anestesia epidurale come causa del dolore.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Anestesista

Categorie