L'anestesia epidurale per il parto è a pagamento? - GravidanzaOnLine

"È vero che in alcuni ospedali l'epidurale non è gratuita?"

Anonimo

chiede:

Buongiorno dottore, sono incinta e vorrei – salvo imprevisti e complicanze – partorire naturalmente servendomi dell’anestesia epidurale. Pochi giorni fa mi è però capitato di leggere che l’epidurale non è gratuita in tutti gli ospedali e che in alcuni centri bisogna chiedere il servizio in libera professione, e questo ha un costo. È vero? Come faccio a sapere in quale ospedale viene fatta gratuitamente l’anestesia epidurale? La ringrazio

Buongiorno signora. Purtroppo l’anestesia epidurale, sebbene sia entrata formalmente nei LEA (Dpcm 18.3.2017), non è garantita in tutti i punti nascita per carenza di organico. Le strutture che gestiscono oltre 1000 parti/anno (ad esempio gli ospedali dei maggiori capoluoghi di provincia) sono tenute (salvo alcune eccezioni) a garantire il servizio 24 ore su 24 e gratuitamente per chiunque ne faccia richiesta. Ad oggi l’unico modo è chiedere informazioni al suo consultorio o chiamare direttamente l’ospedale dove vorrebbe partorire per avere informazioni più precise, anche sull’eventuale possibilità di avere il servizio di analgesia peridurale a pagamento.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Anestesista

Categorie