Anestesia Locale per ragade | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve, ho 35 anni e sono all’ottava settimana di gravidanza. Da due settimane sono afflitta da una ragade anale dolorosissima, che mi sta sfiancando, tanto che il proctologo, mi ha consigliato una sfinterectomia in sedazione generale o locale (credo spinale). Io ho molta paura per eventuali ripercussioni sul mio bambino e per ora sto sopportando facendo la dieta e una terapia omeopatica sperando funzioni. Mi pare anche stupido operarsi prima del parto, dato che chi soffre di patologie proctologiche, poi dopo il parto ha di nuovo problemi. Nel caso non potessi evitare, fa male al bambino? In quale settimana è meglio farla?

Gentile Signora,
non vedo alcun problema relativo ad una anestesia per il suo tipo di intervento. Le ragadi potrebbero aggravarsi e potrebbero causarle qualche problema al momento del parto. Si sottoponga all’intervento, se necessario, e si affidi ad un ospedale che abbia un’equipe che abbia competenze di interventi (e quindi anestesie) in gravidanza.
Cari auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Anestesista