Interventi e anestesia in gravidanza: che rischi ci sono - GravidanzaOnLine

“Intervento di rinosettoplastica in gravidanza: ho provocato danni al feto?”

Anonimo

chiede:

Salve, mi sono sottoposta a un intervento di rinosettoplastica con anestesia locale e sedazione, ma non sapevo di essere incinta. C’è il rischio che la cosa abbia provocato un qualche danno al feto? La ringrazio per la risposta.

Gentile signora, le anestesie effettuate durante il primo trimestre di gravidanza non sono associate con aumentato rischio di anomalie congenite e quindi non pongono il feto a rischi di questo tipo. Ci si può generalmente sottoporre ad interventi chirurgici in gravidanza in sicurezza (anche se ovviamente si tende a procrastinare gli interventi non necessari).

La letteratura indica, tuttavia, un leggero aumento del rischio di aborto o di partorire bambini con un peso leggermente inferiore del normale alla nascita. Il rischio di aborto è correlato alle manovre chirurgiche e non all’anestesia e si verifica quindi in stretta vicinanza con l’intervento. Non mi sembra che sia il suo caso quindi stia tranquilla.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Anestesista

Categorie