Oligozoospermia

Salve Dottore
ho 37 anni, a seguito di uno spermiogramma dai risultati poco entusiasmanti, 9 milioni di spermatozoi (conta totale), di cui solo il 7,5 % in buone condizioni, conclusioni: Oligozoospermia. percentuale di forme mobili e rapidamente progressive inferiori alla norma: ipocinesia di grado severo. Dismorfismo cellulare. Viscosità aumentata. Seguito poi da ecografia ai testicoli: (leggermente posizionati in alto) ma buoni nella forma e nelle dimensioni. Conclusioni: Scroti normoconformati. Testicoli in sede scrotale un pò alta, di dimensioni e forma nella norma,
ad ecostruttura parenchimale omogenea in assenza. Microlacuna anecoica paramediastinica dx di 3 mm, vascolare. Epididimi normoconformati e normostrutturati. Assenza di evidenti ectasie a carico dei plessi pampiformi o di idrocele bilateralmente. Nessuna infezione, mappa cromosomica normale, microdelezione del cromosoma y negativa, testosterone basso: 182 ng/ml su: 300- 990 ng/ml, la diagnosi è stata questa, causa posizionamento leggermente alto dei testicoli, il loro funzionamento (nel tempo) o da sempre è sostanzialmente ridotto sia per capacità che per qualità, nella produzione degli spermatozoi. C'è un modo per scoprire se il danno è progressivo? Cioè se peggiorerò? La mia domanda è questa, l'andrologo mi è parso coscienzioso nel tentare la strada ormonale, piuttosto che instradare me e mia moglie direttamente verso una inseminazione assistita (probabilmente una icsi) che avrebbe portato ben altri guadagni alla clinica che segue il mio caso, ma ci sono concrete speranze che dopo la terapia ormonale, tre mesi di
cura, i miei spermatozoi migliorino? E se si, per quanto tempo potrò contare su spermatozoi capaci? Tre mesi? Io sono fiducioso, ma volevo un altro parere, se fosse possibile, ringrazio anticipatamente,

Gent.mo Sig. Max,
purtroppo se dopo 2-3 spermiogrammi da Lei eseguiti, i risultati sono quelli
da Lei riportati, Le Sue possibilità di poter fecondare sono molto scarse.
Anche le cure ormonali, correttissime quelle che Le sono state segnate, non
hanno molte possibilità di successo, in quanto il testicolo, spesso
nonostante le cure, fa un po’ quello che gli pare. Speriamo che Lei rientri
nella quota parte di soggetti "che rispondono" alle cure. In merito al
sapere se la Sua situazione può o meno peggiorare, non le so rispondere,
semplicemente perché nessuno lo può sapere!
Cordiali saluti