Rotazione sacrale e analgesia peridurale - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno dottore, ho 33 anni. Mia figlia è nata con taglio cesareo dopo un lungo
travaglio… causa rotazione sacrale dell’occipite.
Ho letto che si tratta di una evenienza rara, che rende il parto lungo e
doloroso (io ero sfinita, dopo due notti insonni).
Io ho fatto l’analgesia peridurale, ma, iniziata la fase delle spinte,
sentivo il dolore… eccome!!!
Mi domando se questo sia correlato alla rotazione sacrale della bambina,
o per quale motivo in quella fase l’analgesia non abbia fatto il suo
dovere?
Ringrazio fin d’ora per l’attenzione

Signora, ha perfettamente ragione! La rotazione sacrale dell’occipite è una
posizione fetale che può essere molto dolorosa, che talvolta rende
difficoltosa l’efficienza dell’epidurale. Non conosco il suo caso specifico,
tuttavia con dosi di anestetico appropriate in genere si è in grado di
abolire il dolore dovuto a tale presentazione. Se poi la sua analgesia
“abbia fatto il suo dovere” dipende dal suo anestesista e dalla sua equipe
ostetrica: certo è che si sono trovati ad un’evenienza non molto frequente
e particolarmente impegnativa. Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Anestesista