Perdite gialle in gravidanza, cosa significano - GravidanzaOnLine

Perdite gialle in gravidanza: cosa possono significare?”

Anonimo

chiede:

Buongiorno, mi chiamo Manuela, sono incinta a 18 settimane… da una decina di giorni ho molte perdite vaginali, in principio biancastre ma negli ultimi tre giorni giallastre. Mi devo preoccupare? Come faccio a capire se per caso fossero perdite di liquido amniotico? Non ho nessun dolore e martedì ho il prossimo controllo dal ginecologo… posso aspettare o è meglio che vada a farmi vedere? (non so se è importante ma fatalità ho cambiato integratore circa 10 giorni fa, prima prendevo la folina perché ho avuto una gravidanza con feto anencefalico ora il multifolico DHA). Ringrazio anticipatamente. Saluti.

Cara Manuela,
innanzitutto congratulazioni per la sua gravidanza. Per quanto riguarda le perdite, meglio fare un controllo per capire se si tratta della normale leucorrea gravidica (perdite biancastre anche abbondanti che sono normali in gravidanza), oppure se s’è un’infezione vaginale (una candida ad esempio). Questa diagnosi si può fare solo dopo un controllo e l’esecuzione di tamponi vaginali. Diciamo però che se lei non ha sintomi come bruciore, prurito e rossore dei genitali esterni, è più probabile che si tratti di leucorrea gravidica. Comunque sicuramente questo problema non è attribuibile al cambio di integratori. Dunque le consiglio una visita per maggior chiarezza. Buona giornata.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ostetrica