Liquido pre eiaculatorio e gravidanza - GravidanzaOnLine

Liquido pre-eiaculatorio: quante possibilità ci sono di gravidanza?

Liquido pre-eiaculatorio e rischio di gravidanza

Anonimo

chiede:

Buongiorno dottoressa,
volevo porre una domanda che mi preoccupa molto in questi giorni. Ieri io e la mia ragazza abbiamo avuto un rapporto sessuale non protetto, ed era la prima volta senza il preservativo o altri metodi anticoncezionali. Poi però informandoci abbiamo scoperto che anche se non si eiacula all’interno della vagina si può rimanere incinta ugualmente (ovviamente con minori possibilità) a causa di quel liquido lubrificante che esce quando ci si eccita.
Però il problema è che casualmente era anche il 14° giorno dal termine delle sue mestruazioni (che dicono sia il più fertile per una donna). Io sono sicurissimo al 100% di non aver eiaculato, ma di sicuro c’era quel liquido. Quanto alto è il rischio che possa essere rimasta incinta?
Per favore, mi dica cosa ne pensa, perché sono molto preoccupato.

Capisco la sua preoccupazione, ma purtroppo non posso dare una risposta sicura al suo quesito. Effettivamente c’è una possibilità, anche se minima, che la sua ragazza sia rimasta incinta proprio perché, come già ricordato più volte in questa rubrica, il coito interrotto (estrarre il pene dalla vagina appena prima che si eiaculi) non è un metodo contraccettivo, anche per la possibile presenza di spermatozoi nel liquido pre-eiaculatorio.
Anche per quanto riguarda il periodo fertile della sua compagna, non posso darle una risposta certa. La donna infatti è fertile nel periodo dell’ovulazione che avviene 14 giorni prima dell’inizio delle mestruazioni. Per intenderci, se una donna ha un ciclo perfetto di 28 giorni, l’ovulazione avviene il 14° giorno dall’inizio delle mestruazioni (e non dall’ultimo giorno come avete contato voi). Non sempre però la donna ha cicli regolari, per cui l’individuazione del periodo fertile non può essere fatta solo calcolando i giorni, ma a quello bisogna aggiungere anche altri metodi (temperatura basale, muco…).
Purtroppo non posso darvi una stima del vostro rischio di gravidanza, non resta che aspettare e in caso di ritardo fare un test. Vi consiglio di contattare un’ostetrica per una consulenza contraccettiva di coppia, così da poter colloquiare con una professionista del settore. Rimango a disposizione per ulteriori informazioni.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ostetrica

Categorie

  • Concepimento