Integratori alimentari e allattamento al seno - GravidanzaOnLine

“Da quando assumo un integratore la mia bimba prende meno latte: è normale?”

Gioia

chiede:

Buongiorno, allatto al seno. La mia bambina di un mese era arrivata a prendere 120/130 ml di latte a pasto ma, dopo che ho cominciato a prendere un integratore per il ferro, ha cominciato a mangiare 80/90 ml. Può dipendere dal fatto che gli ha cambiato sapore? O che magari è più pesante come latte?

Buongiorno, se si allatta al seno in modo esclusivo e a richiesta non c’è modo e non c’è bisogno di sapere esattamente la quantità di latte che un bambino prende durante la poppata. Suppongo abbiate utilizzato la tecnica della doppia pesata, che però vi sconsiglio perché fonte di preoccupazioni spesso inutili, perché fornisce solo un’idea approssimativa della quantità di latte trasferito, ma non ci dice nulla sulla sua composizione. Due differenti poppate da 80 ml di latte potrebbero avere un contenuto di proteine, grassi, carboidrati molto diverso. E allora come facciamo a sapere se la bambina sta prendendo latte a sufficienza? Si affidi alla sua bimba e lasci che si attacchi al seno ogni volta che vuole, lasciando che sia lei stessa a modulare la composizione e la quantità di latte: se la bimba sta bene, mostra segni di sazietà e serenità, bagna e sporca pannolini a sufficienza e il peso cresce con armonia, non c’è bisogno di preoccuparsi.
Le consiglio invece di trovare vicino a voi un consultorio o un centro in cui effettuano il servizio di pesata settimanale con il sostegno di una professionista preparata in allattamento, affinché possiate confrontarvi sui possibili dubbi, e magari parlarne anche con altre mamme in un gruppo di mamme alla pari. Buon proseguimento!

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 2 voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ostetrica

Categorie