Cosa succede quando si rompono le acque? | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno, vorrei sapere cosa succede quando si rompono le acque? Si partorisce subito o si aspetta un po’? Cosa succede se si rompono le acque ma non ci sono ancora contrazioni? Grazie

Carissima futura mamma, le membrane si possono rompere durante il travaglio oppure anche prima che inizino le contrazioni. Nel primo caso, il momento del parto non dipende tanto dalla rottura del sacco, ma dalla dilatazione del collo dell’utero: a volte le membrane si rompono qualche ora prima del parto, altre volte pochi minuti prima, più raramente il bambino nasce ancora avvolto nel sacco. Nel caso invece in cui si rompessero le membrane senza che siano iniziate le contrazioni, la condotta clinica dipende da alcuni fattori, tra cui l’epoca gestazionale e l’esito del tampone vaginale per la ricerca dello Streptococco. Quando la mamma è arrivata a termine ed ha un tampone negativo per quel batterio, allora solitamente si attendono 24 ore e poi si induce il travaglio se non sono ancora arrivate le contrazioni. Se invece il tampone è positivo, si valuta l’induzione anche prima. Nel caso in cui la rottura del sacco avvenisse prima del termine, l’induzione o meno del travaglio dipende dallo stato di salute di mamma e bambino. Per approfondire questa tematica le consiglio però di frequentare un corso preparto, in modo da conoscere le varie situazioni e i comportamenti da attuare.
Rimango a disposizione,

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ostetrica