Giovanna

chiede:

Buongiorno, sono una mamma di una bimba di quasi tre anni. Sono un po’ preoccupata per il suo comportamento decisamente ostile nei confronti della gente sconosciuta, tanto che diventa problematico portarla al supermercato o al parco. Quando, per esempio, si avvicina qualcuno che lei non conosce, cambia espressione e lo allontana verbalmente. Frequenta regolarmente l’asilo e le educatrici mi hanno confermato che non ha problemi a relazionarsi con altri bambini ma, alcune volte, manifesta l’atteggiamento descritto con i bambini nuovi. Ringrazio anticipatamente

Salve signora, di fronte agli estranei i bambini hanno una propria strategia di difesa: c’è chi è espansivo e chi, invece, mette in atto un atteggiamento che potrebbe sembrare ostile. Molto probabilmente la sua bambina adotta il secondo comportamento. Tutto sta nel non mortificare o rimproverare la bambina: è il suo modo di rapportarsi con figure estranee, non si tratta di cattiveria o maleducazione; semplicemente – come ho detto – è una sorta di strategia difensiva. Occorre avere pazienza e rassicurarla dicendole che nessuno è lì per farle del male. Nel caso dei bambini, invece, potreste invitare il pomeriggio a casa il nuovo bambino/a per farlo conoscere a sua figlia, potrebbe diventare un nuovo migliore amico.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Pedagogista

Categorie