“Sono incinta: devo davvero prendere anche questi integratori?”

Loredana

Buongiorno dottore,
mi chiamo Loredana, ho quasi 36 anni e dopo 1 aborto e 2 Fivet finalmente sono a 8+2 e la mia ginecologa mi ha consigliato di continuare con l'acido folico, che prendo già da prima del concepimento.
Molte donne però, alla mia stessa settimana di gravidanza, assumono integratori più completi come Nestlè Materna, Multicentrum Mamma dha, ecc ecc.
Siccome non vorrei prendere tali pastiglie di testa mia, avrei il piacere di ascoltare anche il vostro parere! Cosa mi consigliate? Continuo con l’acido folico e basta, oppure è meglio integrare con qualcosa di più completo?
Grazie per la disponibilità

Gentile Loredana,
l’unica integrazione necessaria in gravidanza resta quella di acido folico; in alcuni casi può rendersi utile un’integrazione di ferro, visto l’aumentato fabbisogno in gravidanza.
Per quanto riguarda gli integratori multivitaminici in gravidanza, il battage pubblicitario comincia a sortire i suoi effetti e quindi (come lei stessa dice) il loro uso si sta diffondendo rapidamente.
Tuttavia gli studi che ne ravvisano la necessità di assunzione sono spesso condotti in paesi dove la qualità nutrizionale è scarsa: se lei segue una dieta mediterranea (quella “vera”, sia inteso) e non ha carenze primarie sospette o documentate, non ha bisogno d’altro.
Il suo medico saprà poi valutare, ad ogni visita di controllo, l’eventuale necessità di ulteriori integrazioni.
Cordialmente,