"Troppa verdura fa male in gravidanza?"

Anonimo

chiede:

Salve dottoressa, le scrivo perché tutte le persone intorno a me affermano che io mangi troppa verdura. Non ho mai dato troppo peso alla cosa, ma ora che sono incinta ho cominciato a pensarci. Se per esempio mangio la pasta con le zucchine, associo il primo piatto a un contorno di spinaci. Oppure mangio l’hummus con pane e una bella insalatona con verdure di diversi colori (insalata, pomodori, carote, cavolo viola e così via). La carne la mangio max una volta a settimana, così come il pesce. A me, insomma, sembra di mangiare correttamente e, fra l’altro, non ho mai avuto problemi gastrointestinali e anche i valori degli esami ematici vanno bene. Ora che sono incinta dovrei cambiare alimentazione? La ringrazio.

Carissima, da quello che leggo forse la preoccupazione delle persone a lei care non sono legate all’eccesso di fibre, ma piuttosto ad una carenza di proteine. Deve considerare che, infatti, durante la gestazione per consentire lo sviluppo dei tessuti feto-placentari e materni è necessario un apporto proteico giornaliero aumentato.

Buona parte del fabbisogno proteico dovrebbe provenire da alimenti contenenti proteine ad alto valore biologico come latte e derivati, carne, pesce e uova. I legumi e i cereali, contengono anch’essi proteine, ma di valore biologico inferiore. Al fine di ottenere un valore biologico ottimale, una buona strategia potrebbe essere quella di combinare i cereali insieme ai legumi (es. riso e lenticchie).

Le consiglio tuttavia di di recarsi al più presto da un nutrizionista al fine di avere delle indicazioni nutrizionali in linea con il suo periodo gestazionale.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Nutrizionista

Categorie