"Sono fortemente sottopeso: come posso uscire dall'amenorrea?"

Anonimo

chiede:

Salve dottore, ho diciotto anni e sono in grave sottopeso. Grave. Però voglio riprendermi e ce la sto mettendo tutta, giuro. Lo giuro davvero. Vorrei chiederle, per favore, qualche consiglio per uscire dall’amenorrea. So che una corretta alimentazione gioca un ruolo fondamentale, e so che devo riprendere peso il più presto possibile, anche se evito per quanto possibile i cibi spazzatura.

Mi chiedevo: ci sono degli alimenti particolarmente adatti alla risoluzione del mio problema? Se per assurdo avessi un BMI molto inferiore a 14 (per assurdo, eh), quale sarebbe il tempo minimo necessario per tornare in salute? Non ci dormo la notte. Vorrei ringraziare in anticipo per la considerazione, la apprezzo tantissimo.

Gentilissima, dalla sua descrizione si evince verosimilmente un’anoressia, la quale determina inesorabilmente uno squilibrio estrogenico con conseguente amenorrea. Pertanto al fine di ripristinare il normale ciclo mestruale, sarà necessario raggiungere un BMI vicino al normopeso (18-25)

Naturalmente non avendo a disposizione né la sua anamnesi antropometrica né il suo profilo ormonale non saprei dirle a priori quanto tempo necessiterebbe per il ripristino del normale flusso. Sicuramente per il recupero di una massa magra idonea dovrà incrementare in maniera graduale la quota proteica. Ad ogni modo per una corretta gestione del caso clinico, le raccomando fortemente di sottoporsi ad una visita specialista di alimentazione e nutrizione umana. Resto a disposizione per eventuali approfondimenti clinici.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Nutrizionista

Categorie