"Quando un bambino è considerato sottopeso?"

Anonimo

chiede:

Buongiorno dottore, le scrivo per sapere qual è la differenza, parlando di un bambino, fra normalità e sottopeso. Il mio piccolo ha 3 anni e mezzo ed è sempre stato magrolino e piccolino (noi genitori non siamo assolutamente dei giganti!). Mangia tutto e volentieri, ma non è sicuramente un mangione. Il pediatra mi dice che è un po’ sottopeso: pensa che anche per un bambino così piccolo sia consigliato un nutrizionista? Scrivo a lei per avere un parere professionale su come muovermi. La ringrazio per la risposta.

Buongiorno signora, quando si parla di Nutrizione Pediatrica si parla anche di curve di crescita, quindi anche se il bambino potrebbe apparire ai suoi occhi un bambino pressoché normopeso, in verità mettendo in relazione i dati clinici rilevati dal pediatra (peso, altezza, BMI, anni, sesso..) ed inseriti nelle opportune curve di crescita, il piccolo paziente potrebbe risultare sottopeso. Per quanto concerne l’età va più che bene; è ideale per essere valutata e seguita da un Nutrizionista Pediatrico, il quale avendo competenze specifiche le formulerà una terapia nutrizionale volta all’incremento del peso corporeo.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Nutrizionista

Categorie