Rivolgimento alla 39° settimana | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buonasera. Sono alla 38° settimana della mia seconda gravidanza e il feto risulta essere in posizione trasversa o podalica negli ultimi controlli. Alla 37+4 ho tentato un rivolgimento manuale, subito riuscito ma dopo 4-5 ore era tornato trasverso. Ricevo due tipi di consigli su cosa fare al momento, ed essendo assolutamente opposti mi trovo in forte difficoltà. Il primo parere è che il feto sia “bloccato” (non ci sono evidenze al momento, solo supposizioni per la presentazione ancora trasversa) e consigliano un cesareo programmato nell’arco di questa settimana o massimo inizio della prossima. Il secondo parere è che il feto abbia ancora ampie possibilità di movimento (alle morfologiche era registrata crescita intorno al 20° percentile, seconda gravidanza, liquido amniotico 72mm falda massima, precedente parto feto superiore ai 4500g) e consigliano di ripetere la manovra di rivolgimento alla 39° settimana ed eventualmente seguire immediatamente con una rottura di membrane o induzione. Non sono particolarmente affine all’idea del cesareo, ma non trovo alcun riscontro su libri o internet della seconda opzione, pertanto sono a richiedervi un parere professionale. Grazie infinite

Cara Elisa,
avendo una falda massima del liquido amniotico ben evidenziata, terrei in conto la possibilità di effettuare un nuovo rivolgimento per manovre esterne, come ti è stato consigliato.
Per un cesareo per presentazione podalica, se la gravidanza è sempre stata fisiologica, c’è sempre tempo, a maggior ragione se non sono stati riscontrati impedimenti al corretto posizionamento del feto e/o alla progressione in travaglio. Affronta tutto con molta tranquillità. Rimango a tua disposizione.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ostetrica