Respirazione ujjayi in gravidanza: fa bene? - GravidanzaOnLine

“La respirazione ujjayi che si pratica a yoga fa bene in gravidanza?”

Anonimo

chiede:

Buongiorno, le scrivo perché al corso di yoga che frequento ci fanno spesso fare la respirazione ujjayi. Essendo in gravidanza (ma evitando posizioni come eccessive torsioni o inversioni), mi stavo chiedendo se questo tipo di respirazione possa essere di giovamento al feto o se io debba evitarla.

Giovanna Tesio

Giovanna Tesio

risponde:

La tecnica respiratoria ujjayi ha effetti potenti sia a livello fisico che mentale; permette di controllare la portata dell’aria portando ritmo, regolarità e armonia al respiro con conseguente tranquillità mentale.

Il respiro ujjayi, fisiologicamente, favorisce l’elasticità polmonare e lo scambio gassoso apportando beneficio alla salute della donna e, considerato che in gravidanza subentrano spesso difficoltà respiratorie, genera anche un benefico massaggio degli organi addominali, vitalizzando la zona sede del feto e riattivando anche la zona del perineo.

Concludendo direi che è un’ottima pratica da proporre in gravidanza.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 2 voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Insegnante di yoga

Categorie