Lacerazioni da parto e punti di sutura | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve, ho partorito naturalmente 10 giorni fa e, in seguito a lacerazioni di primo grado, ho avuto diversi punti di sutura. Mi hanno detto che cadranno da soli, ma mi chiedevo: come mi renderò conto che i punti sono caduti se questo non succede mentre mi lavo? E poi non so quanti ne sono stati applicati. È possibile che cadano senza che me ne renda conto? Da un paio di giorni avverto prurito ai genitali: è normale? È dovuto alla cicatrizzazione? Dopo quanto tempo dal parto potrò avere rapporti? Devo attendere che cadano i punti? La ringrazio anticipatamente per la risposta.

Buongiorno signora, la lacerazione di primo grado è una piccola lacerazione non complicata e poco profonda che coinvolge la mucosa vaginale e in genere la cute esterna, senza alcun interessamento delle fibre muscolari. Esistono due tecniche di sutura principali, ed entrambe si eseguono con filo riassorbibile: la prima è eseguita senza mai fare nodi e tagli al filo se non ad inizio e fine sutura, la seconda è in cosiddetti punti staccati. Nel primo caso i punti non si possono numerare e la sutura della cute è invisibile (intradermica), nel secondo i punti esterni sono visibili. I punti esterni spesso finiscono di cadere tra i 20 e i 30 giorni dal parto. Li si nota durante l’igiene intima o semplicemente li si trova sullo slip.

Le consiglio di provare a guardare con uno specchietto i suoi genitali, e osservare di tanto in tanto il processo di guarigione: molto spesso l’immaginario è peggiore della realtà! Il prurito dovrebbe esaurirsi in qualche giorno, è un sintomo normale nel processo di guarigione e cicatrizzazione. Per avere rapporti può attendere di non sentire e vedere più punti, e magari che si siano ridotte le perdite di sangue che di solito aumentano nuovamente proprio intorno al decimo giorno. In questi primi mesi, e in modo particolare se allatta, la lubrificazione potrebbe essere meno abbondante: pertanto diventa ancora più importante dedicare tempo ai preliminari, oltre che avere in casa un buon lubrificante.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ostetrica

Categorie