Anonimo

chiede:

Buongiorno, il 1° febbraio 2013 ho subito un aborto interno con raschiamento alla 9° settimana di gravidanza per cessazione battito del mio angelo, il ciclo mi é tornato dopo 26gg molto abbondante per i primi tre giorni, ad oggi dopo 11 giorni non ho segni di ovulazione (ho avuto un rapporto completo con mio marito l’1/03), é possibile che non ho ovulato o potrei già sperare in una gravidanza? Le preciso che il 25/02 ho fatto il controllo dalla mia ginecologa la quale sosteneva che l’utero é perfettamente pulito ma non prevedeva un ciclo vicinissimo, mi é arrivato il giorno dopo!!! In attesa di una Sua risposta ne approfitto per fare i complimenti a tutto il Vostro staff per il sostegno che ci date, dopo il mio aborto ho chiesto un Vostro parere che é arrivato in brevissimo tempo e mi ha un po’ tranquillizzato. Distinti saluti

Redazione

Redazione

risponde:

Buongiorno Annalisa,
probabilmente il giudizio della Sua ginecologa derivava da ciò che osservava in ecografia, valutando uno spessore endometriale non compatibile con il vicino flusso mestruale, quindi non saprei darLe la certezza che l’evento che ha osservato subito dopo fossero davvero le mestruazioni, anche se, devo ammettere, sarei pienamente d’accordo con il Suo parere!
Detto ciò Le posso consigliare di attendere l’arrivo della presunta mestruazione prima di eseguire un test di gravidanza… Può essere facile che il primo ciclo dopo una revisione uterina sia irregolare rispetto alla normalità, quindi vorrei rassicurarLa qualora ci fosse un ritardo mestruale ma non una gravidanza in corso.
Le auguro davvero tutto il meglio possibile e La ringrazio anche a nome di tutti i Collaboratori della rivista per la fiducia e la forte sensibilità!
Cordiali Saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ostetrica