Anonimo

chiede:

Salve Dottoressa, sono incinta di 33 sett.+2 e sto notando che il mio bambino non si muove più come prima e la cosa mi spaventa molto. Ho tanti pensieri che mi accompagnano giorno dopo giorno e mi chiedevo se questa cosa poteva incidere sul fatto che il bimbo attualmente si trova in posizione podalica e ho paura che faccia fatica nel muoversi… La prego di rispondermi. Grazie. Buona Giornata

Cara futura mamma, i movimenti fetali sono un segno di benessere fetale e talvolta possono essere percepiti in modo minore dalla mamma. Il fatto che il bambino sia podalico non interferisce con la sua capacità di muoversi: ha ancora tempo e spazio per girarsi nel modo corretto. Se la sensazione che lui si muova meno continua, è raccomandato fare un controllo presso il pronto soccorso ostetrico, sia per indagare la salute del feto che per tranquillizzare i genitori. Spesso infatti il bimbo si muove ma la mamma, per vari motivi, fatica a sentire i movimenti. In questi casi la mamma può stendersi sul fianco sinistro in un luogo tranquillo, attendere 20 minuti e sentire quante volte si muove il bambino: se fa 2 movimenti può stare tranquilla, altrimenti è meglio rivolgersi all’ostetrica o al ginecologo di fiducia. Rimango a disposizione,

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ostetrica