Misure fetali, un abisso... | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Scrivo, spero in modo sintetico, per esprimere un subdolo interrogativo che da qualche giorno c’è tra me e mia moglie. Siamo già genitori di una bimba di 2 anni, sanissima, nata a 42 +3, cesareo. L’anno scorso abbiamo provato a fare il fratellino/sorellina, ma a circa sei settimane non ha proseguito. Subito a lavoro! Ed oggi stiamo ormai alla 36 settimana in attesa di un maschietto. Gravidanza totalmente diversa, sia per nausee che per la pancia, che spesso assume forme perché spessissimo si muove in modo cosi cime, su vede sui video (pancia che assume forme). Tutti gli esami della mamma, come anche lo screening 1 trim è andata benissimissimo (tanto da sconsigliarci l’amniocentesi), ma alcune volte all’eco è venuta fuori un’epoca gestazionale inferiore di 1 sett. Abbiamo fatto, ormai, l’ultima eco e si è riportato tra i vari valori (che a lato indicizzano l’età fetale) sempre questa settimana, settimana e mezzo indietro. Su una misura in particolare, del torace, la dottoressa non si è espressa troppo, ha solo detto che sarà un neonato po’ più piccolo e che non è rilevante, ma penso come tutti i genitori smanettando al pc, siti parlano di patologie o di tanto altro… Chiedo se l’accrescimento alla 36ma settimana deve essere assolutamente nei limiti della norma (dato che le misure mie e di mia moglie sono normali cm 178 e figlia nata 51). Grazie

Caro papà, quando si valutano le misure fetali tramite l’ecografia ci si rifà a delle medie nazionali e ci si “preoccupa” solamente quando l’accrescimento si discosta troppo da queste (sia in eccesso che in difetto): non è questo il vostro caso, a meno che le dimensioni della circonferenza toracica non coincidano con il livello minimo del grafico (il 10° centile). Inoltre come ogni esame indiretto sul feto, anche queste misurazioni sono soggette ad una percentuale di errore, anche se eseguite dagli specialisti migliori. Se l’ostetrica (o il medico) che vi sta assistendo in questa gravidanza non ha ritenuto necessario un approfondimento diagnostico per la crescita fetale, significa che non ci sono elementi che fanno pensare ad un feto troppo piccolo per l’età gestazionale. Rimango a disposizione,

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ostetrica