Induzione per il terzo parto

Anonimo

chiede:

Buongiorno, sono Maria, ho già scritto altre volte e volevo dirvi che sono molto contenta che ogni volta mi abbiate risposto con celerità. Sono alla 39° sett. e ieri la mia ginecologa mi ha detto che lunedì 16 luglio mi devo ricoverare, per indurmi il parto. La mia terza bimba dovrebbe pesare intorno ai 3 chili e otto. Mi ha consigliato il ricovero per non arrivare ad un peso eccessivo: le mie due bimbe sono nate di oltre 4 chili, con parti indotti alla 42° sett. Sono molto preoccupata perché ho paura che l’induzione duri tanto come le altre due gravidanze. Potrebbe essere diverso? Se la bimba pesa meno potrebbe nascere in meno tempo? Lo chiedo perché i due parti precedenti sono stati molto lunghi: tre giorni. La mia ginecologa sostiene che sarà diverso, perché la bimba è più piccola, ma ad essere sincera non ci credo. Dal punto di vista psicologico sono molto depressa: questi quattro giorni che mancano non riuscirò nemmeno a dormire, sono troppo tesa. Riuscirò a sopportare un parto come quelli precedenti? Grazie per la disponibilità. Se è possibile rispondete prima di lunedì. Grazie

Salve Maria,
purtroppo non si può dire se con l’induzione anticipata, questa volta il travaglio sarà più rapido… ogni gravidanza, travaglio e parto sono a sé, non c’è mai una regola.
Di solito è il primo parto quello che dura di più, i successivi in genere sono più rapidi.
Purtroppo non posso dirle altro perchè ripeto che ogni gravidanza è diversa dall’altra, quindi non si possono fare previsioni.
Comunque io sono convinta di una cosa: una donna è in grado di partorire il figlio che aspetta, anche se un po’ “cicciottello”.
Sono rare le sproporzioni feto-pelviche reali, quindi sono sicura che sarà perfettamente in grado di affrontare quest’altro parto anche se faticoso e lungo come quelli precedenti.
Noi donne durante il travaglio tiriamo fuori una forza incredibile che poi ci dimentichiamo di avere… lei l’ha già avuta e non l’abbandonerà nemmeno stavolta: è innata, fa parte dell’istinto materno. Sii fiduciosa!
Una volta che si sarà ripresa e se ne avrà voglia, ci faccia sapere com’è andata questa terza esperienza in sala parto!
Le faccio un grande in bocca al lupo!
A presto,

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ostetrica