Seno grosso e allattamento - GravidanzaOnline

Anonimo

chiede:

Buongiorno, premetto che sono una donna che ha il seno grosso. Con la mi prima figlia e quindi con la gravidanza, il mio seno si è raddoppiato. Di solito non ho i capezzoli piccoli ma si vede che con l’eccessivo peso sono diventati piccoli! Con la mia bambina ho provato ad allattarla ma lei era piccola perché pesava 2,630 e il seno era enorme! Non riuscivo a trovare la posizione e avevo sempre paura di soffocarla! Le ostetriche mi aiutavano ad attaccarla ma quando se ne andavano lei si muoveva e io non riuscivo a riattaccarla! Ho provato in tutte le posizioni possibili, ma niente! Conclusione: dopo aver provato anche con le tettarelle artificiali, mi sono dovuta arrendere e le ho dato il latte artificiale perché cresceva poco! Ora sono incinta e questa volta vorrei proprio allattare! Cosa posso fare? È vero che appena partorisci devi bere 3 litri di acqua per produrre il latte? Come faccio ad attaccarlo/a senza soffocarlo? Grazie anticipatamente.

Cara Manuela,
dopo l’esperienza che hai avuto capisco la tua preoccupazione, ma ricordati che ogni situazione è diversa.
Innanzitutto ti consiglio di informarti sui servizi territoriali del paese in cui abiti e vedere se ci sono ostetriche che seguono l’allattamento anche a domicilio. Purtroppo capita spesso che i bambini piccoli alla nascita abbiano più problemi nell’allattamento, ma non è detto che anche in questo caso si verifichino le stesse problematiche. Inoltre alle donne che hanno molto seno è molto consigliata per allattare la posizione PRONA, oppure con l’ausilio di un cuscino, in modo da poter sostenere il seno senza che pesi sul bambino. Per qualsiasi delucidazione rimango comunque a sua disposizione. Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ostetrica