Distanziare le poppate o no? - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve, sono mamma di una bellissima bimba di 45 giorni, la allatto al seno con un po’ di difficoltà perché è un po’ pigrona: quando si attacca al seno ci sta per 10 minuti, si addormenta e dopo mezz’ora si risveglia per continuare la poppata e fa così più o meno per tutto il giorno; la notte invece dorme come un ghiro e si sveglia una volta sola e poppa con voracità svuotando il seno (uno gli basta, ho tanto latte!). Nonostante tutto ha una crescita meravigliosa, in 45 giorni ha fatto 1,6 kg quindi il pediatra mi ha sempre consigliato di assecondarla. Fino a oggi che mi ha detto di iniziare a distanziare le poppate perché secondo lui è abbastanza grande da avere la forza per fare una poppata intera e di non richiedere il seno per almeno 3 ore. Ci ho provato ma senza risultato, anzi arriva troppo affamata e si addormenta dopo 5 minuti! Cosa devo fare? La consulente all’allattamento del preparto non è stata molto gentile: “se fa la crescita, che ti importa?”… è giusto che la bambina deve stare bene ma anche io! Grazie.

Cara Mamma,
sicuramente il fatto che la tua bimba dorma tanto di notte fa si che di giorno richieda più poppate, ma ovviamente man mano che cresce vedrai che riuscirà anche di giorno a distanziarle. Non sono d’accordo con quello che ti ha consigliato il pediatra, anche perché in media un bambino di 45 gg mangia anche ogni 1-2 ore per cui obbligarlo a mangiare ogni 3 ore sarebbe una forzatura e potrebbe compromettere il tuo allattamento a richiesta diminuendo la produzione di latte. L’unica cosa che puoi fare, se dopo dieci minuti si stacca, è provare ad insistere e a svegliarla perché ciucci un po’ di più.
Vedrai che piano piano andrà migliorando.
Un abbraccio

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ostetrica