Anonimo

chiede:

Buongiorno, è la prima volta che vi scrivo e vi ringrazio in anticipo dell’aiuto. Il mio problema è il seguente: ho preso la pillola Belara per 1 anno senza problemi, il mese scorso mi è stata sostituita con Fedra. Per il primo blister di Fedra ho avuto rapporti protetti, poi dopo la pausa tra primo e secondo blister, ho avuto due rapporti con il coito interrotto (domenica 10 e lunedì 11). Domenica 10 (primo giorno della nuova confezione) ho preso la pillola regolarmente alle 21.15, lunedì però l’ho dimenticata e l’ho presa alle 8 del mattino del martedì, quindi circa 11 ore dopo. Secondo voi, quanto è alto il rischio che io possa essere rimasta incinta? Non mi era mai capitata una dimenticanza e non so come comportarmi… Confido in un vostro aiuto. Grazie

Redazione

Redazione

risponde:

Buongiorno,
generalmente si suggerisce di avere maggiore cautela nei rapporti qualora si dovesse valutare un ritardo nell’assunzione della pillola di minimo dodici ore, quindi nel Suo caso specifico tale intervallo non è stato superato e non dovrebbero dunque presentarsi problemi. Inoltre i rapporti che descrive li ha avuti prima di aver ritardato l’assunzione del contraccettivo, perciò non dovrebbe aver corso rischi di alcun genere.
Se volesse essere realmente certa e trascorrere questo periodo con minor ansia, il consiglio principale è quello di avere rapporti protetti fino al giorno della mestruazione (completando dunque il blister di riferimento). Infine l’avvertimento più semplice che posso suggerirle e che molte donne utilizzano è quello di programmare una sveglia di riferimento all’orario da Lei stabilito in modo da essere maggiormente sicura di non incorrere in rischi concreti!
Buona giornata!

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ostetrica