Collo dell'utero aperto 34 settimane - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buon giorno, l’altro giorno ho fatto una visita della ginecologa che mi ha un po’ preoccupato. Ho Il collo dell’utero aperto di 1 cm e la ginecologa si è raccomandata che stia a riposo perché il bimbo che è il secondo figlio potrebbe nascere prima del termine (20 agosto). Ho 5/6 contrazioni durante la giornata. Non dolorose. Cosa rischio realmente? Il parto della prima bambina è stato molto veloce. Ho fatto solo un paio di ore di contrazioni dolorose. Adesso ho un poco la preoccupazione che nasca prima e che non sia in grado di respirare o nutrirsi e anche di prendermi tardi con il travaglio. Mi può chiarire un poco la situazione per capire cosa rischio? Grazie

Gentile signora,
avere il collo appena aperto di 1 cm dopo aver già partorito una volta, è assolutamente normale.
Infatti la caratteristica del collo dell’utero di una pluripara (donna che ha già partorito), è proprio quella di non richiudersi più come una volta, ma di rimanere sempre un pochino aperto.
Questo è uno dei diversi motivi per cui i parti successivi al primo sono più veloci.
Dunque se la sua situazione locale è un collo pervio ad un dito (1 cm appunto), non c’è nulla di cui meravigliarsi e, soprattutto, non è questo il segno che può far pensare ad un parto pre-termine.
Mi dispiace che la sua ginecologa l’abbia spaventata… stia tranquilla e si goda serenamente le ultime settimane con la pancia. Si ricordi che un neonato è a termine dalle 37 alle 42 settimane (anche se in Italia a 42 settimane non ci arriva mai nessuna gestante).
Quindi se entra in travaglio in questo range, non è un bambino prematuro.
Resto a disposizione, mi faccia sapere come procede al situazione, mi raccomando!
A presto,

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ostetrica