Anonimo

chiede:

Salve dottoressa, mio figlio ha due anni e mezzo e si addormenta sfiorando con le dita le mie ciglia. Più o meno lo fa da quando aveva 9 mesi (a 10 ho smesso di allattarlo al seno). La cosa si accentua quando ha un malessere o un bisogno, e la cosa diventa per me fastidiosa, oltre che dolorosa. Sono davvero stanca perché ad oggi non sono riuscita a fargli togliere questo vizio. Come posso fare? La ringrazio.

Buongiorno signora, sin da quando i bambini sono piccoli mettono in atto delle stereotipie, che sono semplicemente delle consolazioni e delle gratifiche. Ci sono bambini che toccano l’orecchio, le labbra, il seno della mamma. Con la crescita andranno a diminuire. Il consiglio, quindi, è quello di portare pazienza e, magari nel momento in cui si sta addormentando, può provare a togliere lentamente la mano del bimbo, a cui potrebbe dare dei bacini per continuare a fargli sentire la sua presenza. Per loro questo gesto è molto importante: significa che hanno bisogno di noi e necessitano di creare questo contatto prima di addormentarsi. Un caro saluto.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Pedagogista

Categorie