Allattare in gravidanza - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Caro Dottore, sono mamma di un bimbo di un anno avuto dopo un aborto a 19 settimane per rottura del sacco amniotico. Mio figlio è nato con parto cesareo, lo allatto ancora prevalentemente la sera ed un paio di volte la notte anche se non ciuccia per più di un paio di minuti per poi riaddormentarsi… per tale motivo credo sia più vezzo che nutrimento… poiché ho scoperto un paio di giorni fa di essere di nuovo incinta alla sesta settimana ed avendo avuto un aborto, sono un po’ in ansia per questa nuova gravidanza sebbene non voglia privare il mio bambino del prezioso contatto. Cosa mi consiglia? Crede che se continuo a concedere a mio figlio di attaccarsi al seno io possa in qualche modo danneggiare la nuova gravidanza? In attesa di una sua risposta le invio i miei saluti e colgo l’occasione per augurarle buon anno.
Concetta

Gentile Concetta,
premetto che non ci sono controindicazioni ad allattare in gravidanza. Per questo motivo ti consiglio di continuare fino a quando per te sarà un piacere. Troverai poi tu il modo migliore quando lo riterrai opportuno, di staccare il tuo bimbo dal seno. In bocca al lupo per tutto.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ostetrica