Mio marito può astenersi da lavoro?

Gentilissima gravidanzaonline,
sono una mamma che a giorni deve partorire, disoccupata e con un figlio di 2 anni. Volevo chiedervi se mio marito che lavora in una struttura pubblica ospedaliera ha diritto di astenersi dal lavoro? Se si per quanto tempo? Ha diritto alla paternità? Se si, per quanti mesi ha diritto a stipendio integro senza riduzione del 30%.
Certa di una vostra risposta ringrazio anticipatamente.
Distinti saluti

Gentile Brunilde,
al fine di garantire l'attività di cura e la presenza materna e paterna durante la fase più delicata della crescita dei propri figli, i genitori hanno diritto ad assentarsi dal lavoro durante i primi 8 anni di vita del bambino.
Questa astensione facoltativa dal lavoro si chiama "congedo parentale", è riconosciuto per ogni figlio e spetta a lavoratore, e lavoratrice subordinata, anche se l'altro genitore non ne ha diritto, come nel suo caso di madre disoccupata.
In particolare, il padre può assentarsi dal lavoro per un periodo continuativo o frazionato della durata massima di 6 mesi, elevabile a 7, a partire dalla nascita del bambino.
Ai fini dell'esercizio del diritto di astensione, il genitore che intende avvalersi del congedo, è tenuto a preavvisare il datore di lavoro secondo le modalità e i criteri definiti dai contratti collettivi, e comunque con un periodo di preavviso non inferiore a 15 giorni.
Il trattamento economico e previdenziale è diverso a seconda del periodo in cui viene utilizzato il congedo e dell'ammontare del reddito individuale del lavoratore richiedente.
In particolare:
- l'indennità sarà pari al 30% della retribuzione per un periodo complessivo massimo di 6 mesi a prescindere dal reddito di ciascuno di loro. Quest'ultima spetta fino al compimento del 3° anno di età del bambino.
- l'indennità sarà pari al 30% per la durata del periodo di congedo a condizione che il reddito personale del genitore richiedente, sia inferiore a 2,5 volte l'importo del trattamento minimo di pensione a carico dell'assicurazione generale obbligatoria.
Tanti auguri per la nascita del suo bambino!
Cordiali saluti.