Maternità e disoccupazione

Buonasera. Sono un’impiegata al 5° mese di gravidanza. Dal 1/10 sarò
disoccupata perché l'azienda dove lavoro mi assume per i lavoro
stagionale (1 Aprile- 30 Settembre). Io tutti gli anni dopo il
licenziamento mi recavo all'ufficio di collocamento e poi presentavo
all'Inps domanda di disoccupazione ordinaria. Ma quest'anno come mi devo
muovere? Se vado in maternità una settimana prima del licenziamento avrò
diritto a 5 mesi di maternità e l'ultimo mese prima della mia riassunzione
non avrò il diritto a un mese di disoccupazione ordinaria? Devo comunque
andare a segnarmi nelle liste di collocamento anche se sono in maternità?
Che devo fare? Grazie per la risposta e dell'aiuto!

Gentile Signora,
l'indennità di maternità è corrisposta anche nei casi di risoluzione del
rapporto di lavoro previsti dal contratto a termine o di cessazione
dell'attività dell'azienda cui la lavoratrice è addetta, che si verifichino
durante i periodi di congedo di maternità sia «normale» che «anticipato».
Alle lavoratrici gestanti, che all'inizio del congedo per maternità risultano
sospese o assenti dal lavoro senza retribuzione ovvero disoccupate, spetta il
normale trattamento economico di maternità, purché non siano trascorsi più di
60 giorni tra la data di inizio della sospensione, dell'assenza o della
disoccupazione e la data di inizio del congedo di maternità.
Qualora il congedo di maternità abbia inizio dopo che siano trascorsi 60
giorni dalla data di risoluzione del rapporto di lavoro, il diritto
all'indennità di maternità è riconosciuto a condizione che la lavoratrice
risulti, alla data di inizio del congedo di maternità, in godimento del
trattamento di disoccupazione. Ovviamente il trattamento di disoccupazione
viene sostituito dall'indennità di maternità.
La invito, comunque, a contattare quanto prima la sede INPS territorialmente
competente per avere tutte le delucidazioni del caso.
Cordiali saluti,