Computo anzianità frazioni mese durante maternità

Salve, ho cercato già in rete se risultasse a qualcuna quello che è
capitato a me ma non sono riuscita a trovare nulla....
Il mio quesito è il seguente: sono entrata in maternità obbligatoria 2
mesi prima la nascita di mia figlia (14/07/2009) e ho finito i 3 mesi
successivi il 14/10/2009. Successivamente ho usufruito dell'astensione
facoltativa fino al 18/12/2009 e sono arrivata a fine anno con le ferie.
Pur sapendo che non avrei maturato le ferie durante il congedo parentale,
pensavo che fino al 13/10/2009 e dal 19/12/2009 avrei maturato ferie e
permessi in quanto coperta rispettivamente dalla maternità obbligatoria e
dalla ripresa dell'attività lavorativa (pur se a casa in ferie). Invece
mi
è stato detto che non maturavo nulla (nè ferie nè tredicesima) per tutti
e
3 i mesi (da ottobre a dicembre) perché secondo l'art. 183 del CCNL
relativa al computo dell'anzianità, "le frazioni di anno saranno
computate
computandosi come mese intero le frazioni di mese superiori o uguali a 15
giorni". Ma questo che rilevanza ha sul discorso di maturazione ferie -
tredicesima durante la maternità obbligatoria o durante la fruizione di
ferie?
In attesa di un chiarimento quanto prima porgo i miei sentiti saluti

Gentile sig.ra è necessario scindere il periodo di congedo obbligatorio per
maternità da quello facoltativo. Nel periodo obbligatorio lei ha maturato sia
le ferie che la tredicesima mensilità, in quanto l'assenza dal posto di lavoro
non è "dipesa" dalla sua volontà ma rientrante nelle assenze previste per legge, mentre non ha maturato le ferie e la tredicesima mensilità durante il periodo
di astensione facoltativa.
Quanto previsto dall'art. 183 può essere applicato ad altri tipi di assenza o
alla durata del contratto di lavoro, in quanto il periodo di astensione
obbligatoria dal lavoro per gravidanza non interrompe il calcolo sia delle
ferie che della tredicesima mensilità.
Cordialmente