Astensione anticipata e contratto a progetto

Buongiorno, sono alla sett. 18+5 e ho un contratto a progetto con
scadenza il 31/7. La mia dott.sa mi ha già confermato che mi metterà in
maternità anticipata per gravidanza a rischio (contrazioni). Cosa succede
al contratto che ho ancora attivo fino alla fine di luglio? Si blocca e
riprende al rientro oppure il datore di lavoro può revocarlo? Grazie in
anticipo

Gentile Isabella, in base a quanto previsto dal Dlgs. n° 276/03 che disciplina il contratto a progetto, la gravidanza che interviene durante il rapporto di lavoro non ne comporta l’estinzione, ma può chiedere ed ottenere la sospensione e proroga di 180 giorni, fatte salve disposizioni contrattuali più favorevoli, senza però percepire alcun compenso da parte del datore di lavoro. Lei ha diritto ad un’indennità di maternità di 5 mesi complessivi, che Le sarà versata direttamente dall’istituto a condizione che abbia versato all’INPS fondo gestione separata, la contribuzione prevista per almeno 3 mesi nei 12 mesi che precedono il parto. Sono accreditati i contributi figurativi ai fini pensionistici. Cordiali saluti.