Piccola erosione del collo uterino

Gentile Dottore,
sono una ragazza di 28 anni, incinta alla 18° settimana, venerdì 07/02/2003, dopo un rapporto sessuale, ho avuto una perdita di sangue (premetto che nelle precedenti visite ginecologiche mi era stata riscontrata una "piaghetta" al collo dell'utero) sono corsa subito al pronto soccorso dove hanno controllato il battito cardiaco fetale, sottoponendomi successivamente a controllo ginecologico. Il medico mi ha rassicurato dicendomi che la fuoriuscita di sangue era esterna all'utero, il bambino stava bene e il problema era dovuto al collo dell'utero che tutt'intorno aveva come una "sbucciatura" (disse così per rendermi l'idea). Secondo Lei posso realmente stare tranquilla? La prego, mi risponda perché da venerdì vivo nell'ansia, ho paura anche di muovermi!!! La ringrazio anticipatamente,

Gentile signora Lory,
penso possa stare tranquilla. Da quanto scrive dovrebbe trattarsi di una piccola erosione del collo uterino che può esservi anche in gravidanza. Per prudenza le consiglierei un pap-test, se già non l'avesse effettuato precedentemente. Cordiali saluti.