Perché la pillola del giorno dopo non ha funzionato?

Ho partorito 8 mesi fa con il cesareo, ed il mese scorso sono rimasta nuovamente incinta, nonostante abbia subito preso la pillola del giorno dopo (l'ho assunta 3 ore dopo il rapporto). Per tutta una serie di motivi ho deciso di interrompere questa gravidanza, e ieri (18-02-03) ho avuto
questo intervento. Mi era stato detto che avrei avuto dei doloretti (tipo mestruale) e delle piccole perdite della durata di 10-15 giorni, ma oggi non ho gia più perdite e non ho dolori. Volevo sapere se questo era normale, e se questo tipo di interventi riescono sempre. Inoltre, vorrei informazioni sul perché la pillola del giorno dopo non ha funzionato. Grazie

Gentile signora Sara,
se la revisione di cavità uterina è stata completa e l'intervento precoce
rispetto all'epoca di gravidanza, è normale avere sanguinamenti scarsi e/o
pressoché assenti; la sensazione dolorosa è poi molto soggettiva, per cui
non è allarmante la sua leggerezza. Esegua, comunque, un test di gravidanza
dopo circa venti giorni dall'intervento, per essere certa dell'efficacia di
quest'ultimo. La pillola del giorno dopo a base di solo progestinico
(levonorgestrel) è piuttosto sicura, se usata precocemente dopo un rapporto
a rischio: nel suo caso si può ipotizzare un concepimento precedente sulla
base di un altro rapporto non protetto associato ad un'ovulazione precoce
oppure un alterato assorbimento intestinale e/o interferenza da parte di
altri farmaci assunti in contemporanea. Le raccomando per il futuro, onde
evitare gravidanze indesiderate, l'uso preventivo di contraccettivi sicuri.
Tanti cordiali saluti.