Mio marito è completamente sterile…

Egregio dottore, ho fatto una laparoscopia prima di entrare nel mondo della fecondazione assistita in quanto mio marito, purtroppo è completamente sterile e quindi ho avuto bisogno di un donatore. Tutto per fortuna da parte mia è regolare, la mia laparo è risultata perfetta. Sembrava una strada facile da percorrere e invece due inseminazioni andate male e ben 1 fivet e 2 icsi andate male. Adesso purtroppo si apre la strada della biopsia embrionale e poi, cosa strana, tutte le volte non è rimasto nulla nel congelatore e quindi ho avuto anche il problema di ricominciare tutto da capo. Dottore secondo lei cosa ho che non va? La mia età è 33 anni. Grazie

Gentile Signora,
comprendiamo il suo stato d'animo ma non si scoraggi, sebbene il tasso d'impianto si riduca con l'età, i suoi 33 anni non costituiscono un fattore limitante. Gradiremmo una specificazione riguardo gli esami da Lei finora eseguiti ed in particolare se ha effettuato una Isteroscopia diagnostica. Nelle Strutture Pubbliche non è possibile eseguire Tecniche di Fecondazione Assistita con seme di donatore. Comunque, in base al risultato dello spermiogramma di Suo marito si possono tentare altre tecniche di Fecondazione Assistita (ICSI) che prevedono l'utilizzo degli spermatozoi omologhi (cioè del partner) prelevati direttamente dal testicolo. Nell'attesa di una Sua risposta, Porgiamo Distinti saluti,

Dr.ssa Donata Delli Ponti