Ritardo del Ciclo Mestruale

Il ciclo mestruale ha una durata media di 28 giorni. Nel caso in cui non avvenga il concepimento a seguito dell’ovulazione, la parete dell’endometrio si sfalda e avviene l’espulsione dell’ovulo non fecondato mediante le mestruazioni.Talvolta, nonostante non via sia una gravidanza in atto, possono verificarsi dei ritardi nel ciclo mestruale: a cosa possono essere dovuti?

Ritardo del Ciclo Mestruale
Ritardo del Ciclo Mestruale

Ciclo mestruale: fasi, sintomi e durata

Ciclo mestruale: fasi, sintomi e durata

Il ciclo mestruale accompagna una donna durante tutto il suo periodo fertile, dura in media 28 giorni e si divide in tre fasi, che iniziano dal primo giorno delle mestruazioni e sono spesso accompagnate da sintomi specifici che variano da donna a donna.

Test Negativo con Sintomi di Gravidanza

Salve,ho un ritardo di 5 gg. Ho un ciclo regolare di 28gg, l'ultima mestruazione è comparsa il 6 dicembre.Ho avuto rapporti completi a giorni alterni dal 19 al 24 dicembre. Ho fatto finora 2 test ma entrambi negativi, nonostante io abbia seno un po' dolente, capezzoli sensibili, turgidi e più scuri.Ho una stanchezza poco solita e sensazione di bagnato/umido. Come devo comportarmi?Attendo una gentile risposta

Ritardo con pillola Yaz, rischio di essere incinta?

Buonasera, è da più di sei mesi che prendo la pillola Yaz e il ciclo mi è sempre venuto il giorno prima dell'ultima "pillola bianca", ovvero quella che non ha nessuna funzione contraccettiva. Il mio ultimo ciclo è stato il 3/12 e calcolando attentamente mi sarebbe dovuto ritornare il 31/12 o il 1/1, ma non si è ancora manifestato. Ho sempre assunto tutte le pillole intorno all'orario prestabilito, solamente una l'ho dimenticata e al posto dell'orario serale l'ho assunta subito la mattina seguente. Non ho avuto diarrea nè vomito, ma ho assunto per sei giorni un antibiotico. Durante il mese ho avuto all'incirca tre rapporti, di cui due non completi. Ho tre giorni di ritardo e ho notato nel mio salva slip alcune perdite marroncine come se il ciclo volesse iniziare ma non riesce. Rischio di essere incinta?

Ritardo del ciclo, quando mi consiglia di ripetere il test?

Salve,il 02 luglio 2016 scopro di avere la prolattina alta, ma non sapevo di essere incinta, purtroppo l'ho scoperto il 31 luglio 2016 quando ho avuto un aborto spontaneo ed ero di 6 settimane ma per fortuna non ho fatto il raschiamento.Dal mese successivo ho sempre avuto il ciclo ogni 28 giorni, ma questo mese ho un ritardo di 5 giorni. Al terzo giorno ho fatto il test ma è risultato negativo.Il mio ultimo ciclo è stato il 22 ottobre ed ho avuto dei rapporti non protetti questo mese proprio perchè stiamo provando ad avere un figlio. Secondo lei potrei essere incinta?Quando mi consiglia di ripetere il test, se le mestruazioni non arrivano?Ah, dimenticav,o ogni mese ho ripetuto i valori della prolattina ed erano sempre alti.Grazie mille

Sono in attesa di poche settimane o è un aborto?

Buonasera,il 31 ottobre ho scoperto di essere incinta dopo 4 giorni di ritardo. Infatti aspettavo il ciclo il 26 di ottobre. Sono sicura di aver ovulato il 13 di ottobre perché uso degli stick per controllare l'ovulazione visto che stavo cercando una gravidanza l'ultima mestruazione l'ho avuta il 25 settembre. Ora le spiego qual è il mio dubbio: lunedì 7 novembre ho fatto la prima visita, il ginecologo mi ha fatto l'ecografia e da lì si vedeva solo la camera gestazionale, lui dice che se c'è qualcosa è molto piccolo e impercettibile, quindi o si tratta di un aborto precoce o di una gravidanza che è cominciata tardivamente. Inutile negare il fatto che è una settimana che sto da cani mercoledì. Ho la seconda ecografia per vedere se è cambiato qualcosa. Devo dire che sintomi di gravidanza oltre il mancato ciclo, il dolore al seno e qualche nausea che ho avuto, non ho nulla, ma anche di sintomi di aborto tipo perdite e dolori, crampi al basso ventre, assolutamente niente. A questo punto chiedo a lei cosa dovrei pensare di questa situazione. Posso aggiungere che dal 31 ottobre che ho fatto il primo test non ripetuti altri fino a lunedì 7 novembre il primo che ho fatto la seconda lineetta era molto debole mentre lunedì che è l'ultimo che ho fatto la linea è molto marcata, come quella nella casella di controllo questa cosa può significare qualcosa? Attendo sue risposte. Grazie in anticipo

Ciclo assente dopo pillola

Ho preso Yasmin per due anni causa ovaio policistico che mi provocava cicli sempre più irregolari e soprattutto dolori lancinanti. Ho interrotto la cura ad ottobre 2015 quando in seguito a controllo ginecologico ed analisi mi è stata trovata un omocisteina alle stelle ed ho scoperto avere una mutazione c677t. La mia ginecologa mi ha subito prescritto inofolic bustine per 6 mesi: escludendo il ritardo del primo mese post pillola i successivi cicli sono stati regolari fino ad aprile.Da aprile ho avuto un ritardo di due mesi:il ciclo è tornato a fine giugno dopo 10 giorni di Farlutal prescritto dalla ginecologa che alla vista ha riscontrato la presenza di alcuni follicoli, in numero assai ridotto rispetto al periodo prima della pillola.Dopo questo ciclo ho iniziato ad assumere chirofert una al giorno, ma ad oggi sono di nuovo due mesi senza ciclo! È il caso di fare degli esami? Tutto questo sbalzo ormonale può essere causato da altri problemi o disfunzioni che la dottoressa non ha diagnosticato o bisogna solo trovare la cura adatta?Sono sconcertata dato che ormai è quasi un anno dalla sospensione della pillola e ancora il ciclo non è riuscito a stabilizzarsi! Mi consiglia di sentire un altro parere?Grazie infinite!

Gravidanza che non arriva, qual è il problema?

Salve gravidanzaonline! Vi spiego un po' la mia situazione: ho 22 anni e da un anno sto cercando di rimanere incinta! 1 mese fa nella settimana fertile e il giorno dell'ovulazione ho provato ogni giorno e durante questa settimana anche successiva ho avuto tipo fitte/spille e pulsano, non so spiegarlo... Un giorno dopo una lunga passeggiata ho avuto un forte dolore che è rimasta per quasi 30 min come se qualcosa è esploso sempre nella parte sinistra. Poi nei giorni seguenti ho sentito tipo pizzicato nell'ovaio sinistro!Sono passati 5 giorni di ritardo, pensavo che ce l'avessi fatta, ho deciso che domani mattina faccio il test! Ieri sera vedo delle macchie marroni poi vado in bagno. Avevo pochissime perdite, però quando faccio la pipì vedo dei grumi di sangue! Invece nell'assorbente solo poche perdite. Io ho il ciclo abbondante e doloroso, questa volta solo poco male dalla parte sinistra! Non sto capendo più nulla, sono andata da 5 ginecologi diversi, tutti mi hanno detto la stesa cosa, che va tutto bene… mio marito ha fatto l'esame di spermiogramma e anche lui non ha nessuno problema! Ma cosa sta succedendo? Non so più dove rivolgermi L

Pillola dei 5 giorni dopo, posso stare tranquilla?

Vi illustro brevemente la mia situazione: 17 anni, ultimo ciclo 11 maggio, ciclo regolare di 28 giorni.Il 21 maggio, durante i preliminari con il mio ragazzo, ho avuto una breve (ca. 4-5 secondi) penetrazione senza protezione, ma senza eiaculazione. 3 giorni dopo ho avuto un episodio di emicrania con aura (mi era capitato solo una volta 6 anni fa); il giorno dopo per sicurezza ho preso la pillola dei 5 giorni dopo Ellaone; poi finora nessun sintomo rilevante (un po’ di stanchezza ma è stato un periodo faticoso, meno fame, sono anche un po’ dimagrita ed anche il seno è diminuito). Sono a 2 giorni di ritardo del ciclo; mi devo preoccupare o a vostro parere posso stare abbastanza tranquilla? Grazie per la risposta!! 

Micro aborto, cosa comporta e quali sono le cause?

Buongiorno,sono circa nove mesi che io e mio marito cerchiamo un bimbo, stiamo assumendo delle vitamine che ci ha prescritto la dottoressa, che dopo vari esami ci ha confermato che stiamo bene e non ci sono problematiche evidenti.Lo scorso mese, qualche giorno prima del ritardo, il test di gravidanza era positivo, ma poi ho avuto un ritardo del ciclo ed è arrivato. Ovviamente ripetendo il test è diventato negativo.Mi è stato detto che è un microaborto, però non riesco a comprendere esattamente cos'è? Può essere causa di problematiche successive nella ricerca? Grazie

Ho espulso con le urine un piccolo lembo di carne!

Gentile dottoressa, sono una donna di 32 anni e sono incinta di 4 settimane + 5 giorni. Ho avuto l'ultimo ciclo il 2 marzo e ho fatto le beta hcg il 31 marzo (al secondo giorno di ritardo del ciclo) che erano 204. In questi giorni ho sempre osservato sugli slip delle lievi perdite color marrone chiaro (mai rosse o rosa) e oggi ho espulso con le urine un piccolo frammento di tessuto piuttosto strutturato (simile ad un lembo di carne, tipo "fegato"). Ci tengo a sottolineare che non è stato accompagnato nè da dolori nè da perdite ematiche, ma solo un po' di muco marroncino chiaro. Potrebbe darmi un parere? Sono molto in ansia. Grazie

Medico Risponde - Ostetrica

Ritardo del ciclo mestruale

Ho vent'anni, non assumo anticoncezionali e da sempre ho avuto il ciclo mestruale un po’ irregolare. Però negli ultimi due mesi ho iniziato a notare un cambiamento. L'ultimo ciclo che ho avuto è stato a gennaio con un ritardo di due settimane rispetto alla data che avevo calcolato. Il ciclo di febbraio l'ho saltato e adesso quello di marzo che avevo calcolato in modo approssimativo è in ritardo di quasi una settimana. Nell'arco del mese di febbraio ho avuto due rapporti non protetti. Vorrei capire se può essere solo uno squilibrio ormonale o sarebbe il caso che facessi un test di gravidanza.

Medico Risponde - Ostetrica

Tempi minimi e massimi dell'impianto e valori beta hcg

Salve, ho quasi 45 anni e con il mio compagno stiamo provando ad avere un figlio. Il mio ciclo è sempre stato perfettamente regolare di 25/26 giorni potendo passare a 24 o a 27 in casi particolari tipo cambio di stagione, particolare stress e quant'altro. Giorno 29 gennaio mi è venuto il ciclo, nei giorni 8 e 10 febbraio ho fatto l'amore con il mio compagno avendo tutti i sintomi dell'ovulazione. Giorno 26 febbraio, avendo già un ritardo di 1 giorno sui canonici 28 giorni di ciclo ma in realtà almeno 3 sul mio ciclo normale, ho fatto le analisi del sangue sia del Beta HCG che è risultato 0,10 e quindi non risulta che io sia incinta e sia del FSH che risulta di 2,30 e cioè sembrerebbe che nemmeno sia entrata in menopausa, cosa può essere accaduto?! Potrebbero essere state più lunghe le fasi di fecondazione e impianto e di conseguenza il rilascio di beta hcg tanto che al 16esimo giorno dal rapporto con il mio compagno risulti ancora un test negativo? Sono molto preoccupata perché in 34 anni di mestruazioni non ho mai avuto alcun ritardo ne problema di alcun genere, sempre tutto regolare sia come flusso che come tempi e oggi sono al 31esimo giorno dall'ultima mestruazione e pur avendo dei sintomi quali il mal di schiena (forse un po' più forte del solito) e crampetti minimi allo stomaco, non ve n'è traccia. Sperando in una Vostra celere risposta, porgo cordiali saluti