Mestruazioni in ritardo e test di gravidanza negativo - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno dottore, dopo una visita ginecologica ho scoperto di avere l’ovaio micropolicistico e di conseguenza ho spesso dei ritardi del ciclo mestruale. Sto cercando un bambino con mio marito ma puntualmente non ho nessun sintomo e il test di gravidanza è negativo dopo ogni ritardo. Cosa dovrei fare? La ringrazio

Buongiorno signora, tra le conseguenze dell’ovaio policistico rientra anche l’infertilità e la difficoltà di concepimento. A livello generale un ovaio si definisce policistico quando, al controllo ecografico effettuato per via transvaginale, le ovaie appaiono ingrossate con volume superiore ai 10cc e numerosi piccoli follicoli, almeno 10 -12 nella sezione maggiore dell’ovaio, disposti a corona, ovvero sulla periferia dell’ovaio. Se questo è l’aspetto storico della sindrome, nella realtà esiste un’ampia varietà di aspetti che la rendono polimorfa. E se le cause sono da ricercarsi per il 70% nell’ereditarietà, per un buon 30%  sono imputabili al nostro stile di vita. Se, quindi, sta cercando una gravidanza le consiglio di intervenire anche sul suo stile di vita, così da migliorare il quadro da lei descritto: adotti una corretta alimentazione, magari chiedendo l’aiuto di un dietologo o di un nutrizionista; cominci a praticare dello sport o dell’attività fisica e si muova almeno 3/5 volte alla settimana per 20/60 minuti. Con abitudini del genere sarà in grado di ottimizzare il metabolismo e andare a migliorare anche la ciclicità mestruale, aumentando quindi le possibilità di ottenere una gravidanza. Esistono anche farmaci quali inositoli e metformina che aiutano a raggiungere questo risultato, ed induttori dell’ovulazione come il clomifene in chi desidera una gravidanza.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie