Mammografia ed herpes genitale

Buongiorno, compierò 42 anni fra 2 mesi ed ho auto una prima figlia 2 anni fa dopo un primo tentativo di IUI. Ora vorrei un altro figlio ed ho già effettuato due IUI purtroppo senza risultato. Ora sto osservando un ciclo di riposo e nel successivo ritenterò con una terza IUI. Mio marito ha uno spermiogramma nella norma ed io non ho particolari problemi tranne il calo di fertilità dovuto all'età! Sono un po’ preoccupata perché due mie amiche coetanee hanno subito l'asportazione del seno a causa di un tumore maligno. Per tranquillizzarmi ed avendo ormai superato i 40 anni vorrei sottopormi ad una mammografia ma essendo alla ricerca di un figlio temo che i raggi possano danneggiare un'eventuale embrione nel caso di inizio gravidanza non ancora scoperto. Posso fare tranquillamente la mammografia o potrebbe risultare dannosa? Posso fare in alternativa un'ecografia? Inoltre ho un altro dubbio che mi tormenta. Mio marito soffre di herpes genitale e temo di esserne rimasta contagiata (ho notato una volta delle piccole vesciche sui genitali) anche se gli esami del sangue fatti due anni fa indicavano assenza del virus herpes complex (tipo 2). Ci sarebbero problemi nel caso fossi stata contagiata? L'herpes genitale può ostacolare l'eventuale gravidanza o IUI? Grazie per la Vostra gentilezza e professionalità.

Gentile signora Antonella,
per quanto riguarda la mammella, mi pare sia più logico consultare, prima
di una mammografia, un senologo, che, sicuramente, saprà valutare il caso
meglio di quanto suggeritole dalla sua ansia. Per quanto riguarda l'infezione
erpetica del marito, occorre che lei accerti se ne è stata infettata e,
in caso di positività, che lei si sottoponga ad una opportuna terapia, prima
di cercare la gravidanza. Auguri.