Le gravidanze si fermano sempre prima che cominci il battito…

Gentile Prof. Angelini, grazie per avermi risposto. Adesso rispondo io alle sue domande di approfondimento. Il farmaco che mi ha procurato l'iperstimolazione era il Pergonal e Profasi. Ma ho avuto un inizio di iperstimolazione anche con Metrodin. Il fatto è che, con me i dottori non potevano usare la posologia che davano alle altre pazienti. Dovevo recarmi ogni giorno per l'ecografia, dopodiché si regolavano se somministrarmi il farmaco per quel giorno o per il giorno dopo, ma sempre dosi tipo 1/2
fiala o un quarto di fiala, non di più, perché la risposta delle ovaie era esagerata (25 follicoli per ovaia, mi ricordo un'esclamazione del dottore: "Sembra un grappolo d'uva, non un ovaio". Avevano tutti paura di
trattarmi. Addirittura i medici della Columbus di Roma si rifiutarono di trattare il mio caso. L'isteroscopia e isterosalpingografia l'ho fatta a S. Giovanni Rotondo. È tutto nella norma. Lì mi hanno solo dato il Clomid, due compresse al
giorno e poi il Profasi in 13°, 14° e 15° giorno, per tre mesi, ma non è successo niente. Per loro non ho niente. Le gravidanze si fermano sempre prima che cominci il battito. Hanno
parlato di uovo cieco, sacco vitellino, non so altro. Per favore, mi risponda di nuovo. Grazie

Gent.le Sig.ra,
sicuramente non è stata molto fortunata fino ad oggi, ma disperare non è la
cosa più giusta da fare. Non mi pare che sia mai stata effettuata
soppressione nei protocolli da lei descritti. Questo potrebbe essere un
altro tipo di induzione da seguire. Le possibilità ritengo, anche se sarebbe
opportuno valutare il caso nel dettaglio, che possano esserci.
Cordiali saluti