SOS dolore!! - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile dott. Capobianco, le scrivo a riguardo di un tremendissimo dolore
ad un molare, sono già stata da un dentista che mi ha detto chiaramente che
dovrò eseguire un piccolo intervento di devitalizzazione poiché è saltata
un’otturazione ed ho il molare spaccato, ma prima di fare questo mi ha
detto di consultarmi con il ginecologo, poiché sono alla 12° sett. di
gravidanza, il ginecologo mi ha rassicurata dicendomi che posso fare
tranquillamente l’anestesia e la cura di zimox ma quello che mi chiedo è
come mai il dentista non mi ha chiesto di fare una radiografia, ma oltre
a
questo io vorrei sapere se esiste qualcosa per calmare il dolore visto
che
io non sono convinta di voler fare l’intervento, intanto mi ritrovo con
un
buco nel molare perche il dentista a cercato di tamponare il problema
almeno per qualche mese.
La ringrazio anticipatamente per la sua disponibilità

Gentile Signora,
l’unico modo per risolvere il problema dolore è sottoporre il dente a
pulpotomia (rimozione della polpa dentaria).
Intervento che può tranquillamente essere eseguito in regime d’urgenza senza
alcun timore.
Le terapie farmacologiche in caso di pulpite sono scarsamente efficaci e danno
solo sollievo temporaneo fino a che
agisce il farmaco.
Ragion per cui Le consiglio vivamente la terapia d’urgenza proposta.
Il prosieguo della terapia canalare, qualora il dente fosse vitale, potrà
posticiparlo di qualche tempo.
Sempre che il Suo dentista non riscontri motivi validi che impediscano di
attendere.
Ad ogni modo, come già detto più volte, può tranquillamente eseguire la
terapia canalare senza alcun rischio per il nascituro.
Nè l’anestesia nè l’eventuale terapia antibiotica possono infatti nuocere al
feto.
Cari saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Dentista