Rimozione di una otturazione in amalgama senza nessuna precauzione!!! - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Egr Dott. Capobianco, una delle sue consulenze mi ha terrorizzato!
La scorsa settimana, a 9+4 settimane di gravidanza, il mio dentista mi ha
rimosso una otturazione in amalgama argentata per un’infiltrazione senza
nessuna delle precauzioni da lei suggerite!
Sono davvero preoccupata, come posso capire se questo fatto può aver avuto
conseguenze sul feto?
La prego se le è possibile di rispondere al più presto, sono davvero in
ansia.
Grazie e cordiali Saluti

Cara signora, mi dispiace immensamente che la mia risposta Le abbia creato ansia e preoccupazione.
Soprattutto perchè tale stato d’animo è assolutamente infondato.
In effetti nella mia risposta io ho voluto intendere che, in presenza di otturazioni massive e soprattutto multiple, la rimozione delle stesse sarebbe consigliabile avvenisse sotto diga, per la necessità di diminuire il più possibile il contatto tra il mercurio contenuto nell’amalgama e la mucosa orale e per evitare che parte di questo mercurio potesse essere ingerito.
Questa precisazione è doverosa poiché negli anni passati si è molto criminalizzato l’amalgama ritenuto responsabile di patologie a carico del sistema nervoso e dei reni.
Peraltro tale nesso non è MAI stato dimostrato!!!
Il problema, al limite, poteva riguardare Lei stessa, ma SOLO se si fosse fatta asportare dieci grosse otturazioni in amalgama senza le dovute precauzioni ed in un’unica seduta. E questo sempre in via ipotetica poiché MAI nessun caso di patologia associata all’amalgama è stato dimostrato nella letteratura medica.
Lei immagina quante assistenti di studio dell’odontoiatra (in età fertile) respirano ogni giorno i vapori di mercurio liberati dall’asportazione di vecchie otturazioni o durante la vibrazione dell’amalgama per la sua preparazione? Credo tante quanti sono i dentisti nel mondo. Ebbene, mai nessuna di esse o gli stessi odontoiatri ha riportato malattie (per sè stesse e per il rapporto del concepimento) con un rapporto di causalità specifico per l’amalgama o il mercurio!
Spero con la mia risposta di averLa tranquillizzata e resto a completa disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti.
Cordialmente

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Dentista