Lettura esito spermiogramma | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gent.mo Dott., le scrivo per chiederle delucidazioni in merito all’esame del liquido seminale effettuato dal mio compagno. In attesa di un consulto approfondito vis a vis con il nostro medico le chiedo gentilmente di fornirmi una sua lettura sul risultato. Il mio compagno ha 54 anni, io 35, conviviamo da oltre due anni e vorremo provare ad avere un figlio nostro. Entrambi non siamo mai stati genitori e abbiamo iniziato le indagini per valutare o meno la nostra fertilità. Da parte mia non è stato riscontrato nessun problema specifico, a parte chiaramente il fatto che ho appena compiuto 35 anni e naturalmente nell’età è insito un calo della fertilità, non ho fatto esami specifici in merito, ma ho un ciclo regolarissimo e nessun problema specifico come sopra accennato, ad una prima visita. Le invio invece i dati relativi l’esame del liquido seminale del mio compagno in attesa di una sua valutazione. Astinenza: 5 giorni, coagulazione: presente, liquefazione a 30: completa, Colore: opalescente, filanza (mm):0 ph: 7,6, viscosità: normale, Volume (mg): 1,4. Conteggio degli elementi cellulari: Spermatozoi 27000000 ml, numero totale spermatozoi: 37800000, cellule rotonde: 1000000, leucociti: 500000. Esame a fresco: valutazione della mobilità (dopo un’ora): mobilità progressiva: 10% mobilità totale: 22%. Esame morfologico su striscio colorato: forme tipiche:10%, forme atipiche: 90% Il nostro interesse è chiaramente sapere se questi valori sono sufficienti per permetterci di concepire in modo naturale o se è necessario forse affrontare un percorso terapeutico per permettere il concepimento o se, in alternativa, è necessario ricorrere a metodiche di riproduzione assistita. La ringrazio per l’attenzione e resto in attesa di un suo riscontro. Cordialmente

Gentile Ale, consiglierei di eseguire almeno altri 2 spermiogrammi a distanza di 15-20 gg l’uno dall’altro, possibilmente nello stesso Centro. Se si confermassero i risultati, sembrerebbe esserci un problema qualitativo negli spermatozoi, riguardante la loro morfologia e motilità. In questo caso consulterei un uro-andrologo per vedere il da farsi. Auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Andrologo